Sono primi nel contest di Eppela.com, il ‘Postepay Crowdsound’, sono la ‘Rossano Brazzi Band’, una formazione tutta lucchese che sta spopolando nel concorso indetto da Eppela.com.

Il ‘Postepay Crowdsound‘ è un crowdfunding per finanziare progetti musicali che selezionerà 9 progetti, in base ai finanziamenti raccolti e, a questi, Postepay darà un contributo di altri 2mila 500 euro per realizzare il loro progetto.

E la band lucchese ha cominciato col botto: solo nella prima settimana si è attesta come miglior progetto in gara, raccogliendo più del 30 per cento del budget necessario per registrare il primo disco.

I Rossano Brazzi Band sono nati nel 2016 quando Arnaldo Filippini, autore e cantante della band ha chiamato a raccolta cinque amici e ha fatto sentire loro le canzoni che aveva composto. Il risultato è stato quello che sentiamo tutti: un repertorio che mescola brani originali a rivisitazioni sorprendenti di successi internazionali.

Quello che è iniziato, quindi, è stato un anno di concerti nei locali della lucchesia, dove hanno raccolto in ogni occasione un grande successo di pubblico.

Il nome? Ovviamente prende spunto dall’attore Rossano Brazzi, ma anche dalla trasmissione ‘Indietro Tutta’, dove Arbore e Frassica giocavano sull’identità di Massimo Troisi, chiamandolo, appunto, Rossano Brazzi. Un’ironia e una leggerezza che accomuna i membri della band e che, a partire dal nome, si fa sempre più esplicita all’ascolto di ogni nuovo pezzo che propongono.

Adesso per loro la grande occasione di un disco, realizzato grazie a questo progetto di Eppela e non resta che aiutare questa band ad arrivare tra i progetti finanziati dal crowdfunding.