Arriva una nuova edizione limitata su vinile colorato di bianco del triplo lo di Mina, ‘Paradiso (Lucio Battisti Songbook)’: si tratta di una pubblicazione pensata per festeggiare la prossima ricorrenza di San Valentino.

Questo straordinario album di Mina contiene due nuove registrazioni inedite e nuove rimasterizzazione e mixaggi dai master originali. ‘Paradiso – Lucio Battisti Songbook’, quindi, include tutte le sue interpretazioni già edite delle canzoni di Battisti-Mogolo, con il valore aggiunto di due inediti. Si tratta di due canzoni che aprono il primo cd e il primo vinile ‘Vento nel vento’, arrangiata da Rocco Tanica e ‘Il tempo di morire’, arrangiata da Massimiliano Pani.

“Paradiso – Lucio Battisti Songbook”, è racchiuso in una elegante e raffinata confezione, curata come sempre da Mauro Balletti e da Giuseppe Spada e s’intitola così perché: «per un’interprete cantare le canzoni di Lucio è un’esperienza celestiale».

Nel libretto infatti dell’edizione in CD e sulla copertina dell’edizione in vinili è ripresa la lettera che Mina scrisse su “Liberal” il 28 settembre 1998 a Lucio, qualche giorno dopo la sua morte.

Sono parole delicate, affettuose ed emozionanti.

È quasi superfluo precisarlo, ma segnaliamo che tutte le registrazioni incluse in “Paradiso – Battisti Songbook” sono state riversate in digitale dai nastri originali, editate, restaurate, rimasterizzate e rimixate a cura dell’eccellente Celeste Frigo, con la continua, costante e attenta supervisione di Mina, che ha seguito l’intera operazione! Ora tutte le canzoni risplendono nella pulizia, nella dinamica e nella pienezza dei suoni e della voce.

Negli accuratissimi credits interni sono inoltre riportati nel dettaglio le informazioni su ogni canzone. È da notare che l’elenco dei nomi degli arrangiatori dei brani è una sorta di “who’s who”  della categoria, troviamo in ordine alfabetico: Victor Bach, Gianni Ferrio, Detto Mariano, Pino Presti, Gian Piero Reverberi, Gabriel Yared e i già citati Rocco Tanica e Massimiliano Pani. E lo stesso si può dire per i nomi dei musicisti che hanno accompagnato Mina nelle sue interpretazioni: una squadra di strumentisti eccellenti al servizio di una coppia di autori impareggiabile e di una voce incomparabile.