Pubblicato il Lascia un commento

Eno&Hyde – Someday World

enohyde - somedaySono tornati a lavorare insieme, Brian Eno e il leader degli Underworld, Karl Hyde e hanno dato vita a un mondo parallelo.

Dopo il successo (e l’oggettivo valore) di ‘High Life’, i due artisti si sono cimentati in un nuovo lavoro che, comunque, non rappresenta il seguito del predecessore, ma un progetto a se stante che è questo ‘Someday World’.

Che tutto quello che tocchi Brian Eno diventi oro è oramai cosa nota, basti pensare alla vetta raggiunta dai Coldplay con ‘Viva la Vida’, mai più toccata e, anche questo lavoro non smentisce la sua fama.

Nove canzoni di stampo decisamente rock, ma con sguardi anche verso un pop raffinato e di spessore. All’interno delle tracce non mancano echi di un passato mai troppo lontano per Eno: da David Byrne a Peter Gabriel, Depeche Mode e, in qualche misura, i migliori Coldplay, ma Karl Hyde deve ancora crescere se vuole arrivare allo spessore di Byrne e, per il momento, vi può solo aspirare.

I suoni sono perfetti. Raffinati. Puliti. E tutto sommato piacevoli.

Però.

Però il lavoro nel suo complesso è disomogeneo: le tracce non raccontano una storia musicale, ma rappresentano tanti piccoli (e di grande qualità) episodi. Cosa che può anche essere una scelta. Che, però, va a discapito della qualità complessiva del disco.

E, poi, diciamolo francamente: visti i nomi che sono coinvolti in questo progetto, non potevamo non aspettarci qualcosa di più che un disco dagli alti standard, ma tutto sommato che non lascerà grandissime tracce di sé.

TRACKLIST

  1. The Satellites
  2. Daddy’s Car
  3. A Man Wakes Up
  4. Witness
  5. Strip it Down
  6. Mother of a Dog
  7. Who Rings the Bell
  8. When I Built This World
  9. To Us All

Special Edition – 2nd Cd

  1. Big Band Song
  2. Brazil 3
  3. Celebration
  4. Titan Bekh

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.