Pubblicato il Lascia un commento

Wovenhand – Refractory Obdurate

refractory-obdurate-e1396005692657David Eugene Edwards non si smentisce, in ‘Refractory Obdurate’ , il suo più recente lavoro con i Wovenhand e continua a confermarsi quel musicista che riesce ad accostare cose decisamente lontane tra loro, come la musica folk e i ritmi gotici.

Anche questo album, come già i precedenti, è intriso di una visione religiosa della vita che caratterizza la sua intera carriera. E’ pentecostale, Edwards, e non se ne scorda, né ce ne fa dimenticare. La sua voce stentorea è quella di un predicatore che porta il Verbo attraverso il calane che maggiormente gli appartiene e, cioè, la musica.

Quattro anni fa, in un’intervista, Edwards dichiarò: “Questa (la religione) è la lente attraverso la quale vedo ogni cosa e non è qualcosa ce sono abituato a usare”.

Ma ‘Refractory Obdurate’ va oltre la religiosità del musicista e recupera suoni più decisi, per spostarsi verso l’esplorazione di musiche che provengono da altre realtà: quelle degli indiani d’America, su tutte, con un canto che quasi lo trasforma in un antico sciamano. Ma ci sono anche suoni che vengono direttamente dal country e dal mondo arabo.

Questo album si avvicina ai lavori di Edwards con i 16 Horsepower – la band che ha preceduto i Wovenhand – e che è riuscita a portare i suoni più elettrici e, in qualche misura, più ‘acidi’ all’interno dei ritmi folk e country.

Qua infatti i toni sono scuri, la voce di Edwards è sempre più prossima a quella del più recente Nick Cave

Un viaggio, quindi, quello che propongono i Wovenhand, attraverso sonorità diverse che si inchinano al volere di un artista che prosegue nel suo cammino, fatto di piccole e importanti tappe sonore, dove c’è posto per tanto, ma dove viene tenuta fuori dalla porta la retorica, sia verbale che musicale.

TRACKLIST

  1. Corsicana Clip
  2. Masonic Youth
  3. The Refractory
  4. Good Shepherd
  5. Salome
  6. King David
  7. Field of Hedon
  8. Obdurate Obscura
  9. Hiss
  10. El-bow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *