Pubblicato il Lascia un commento

Ty Segall – Manipulator

TySegall_ManipulatorQuello di Ty Segall è un viaggio che inizia nel 2008 e che sembra ancora ricco di mete da scoprire, ma con ‘Manipulator’, quel viaggio ha scritto una pagina di diario che sembra davvero attestarsi per essere fondamentale per la carriera dell’artista, nonché una delle sue migliori.

Segall, in questo album, resta nel ‘recinto’ molto comodo della musica che proviene direttamente dagli Anni Settanta e va verso sonorità punk, glam e funky.

Certamente l’influenza più marcata è quella del David Bowie di ‘The Man Who Sold The World’, ma, sebbene i suoi riferimento musicali siano in qualche modo datati (e databili) una ventina di anni prima della sua nascita, la lettura che Segall dà di questa musica è fresca, affatto polverosa e mai datata come invece ci si potrebbe aspettare.

L’album è apprezzabile sotto ogni punto di vista e rappresenta la prova migliore del 27enne Ty Segall, che continua a rappresentare una delle più interessanti realità della scena garage-rock americana.

La critica ha unanimemente promosso questo lavoro che sembra davvero destinato a diventare una pietra miliare nella carriera di questo musicista.

Diciassette tracce, di cui molti potenziali singoli, che hanno bisogno di più di un ascolto per essere completamente scoperti e apprezzati. Ad ogni ascolto, infatti, le canzoni di Manipulator acquistano sempre maggiore consapevolezza e se ne riesce ad apprezzare ogni singolo dettaglio.

Un approccio, quello lento e graduale, che è solo dei grandi dischi e questo, a tutti gli effetti, può essere ascritto a quelli.

Il tempo, però, dirà se veramente siamo di fronte al disco più completo di Segall, ma già adesso, sappiamo con certezza che si tratta di un lavoro da gustare nel tempo e che non smetterà di essere ‘attuale’ e apprezzabile in un breve periodo.

TRACKLIST

  1. Manipulator
  2. Tall Man Skinny Lady
  3. The Singer
  4. It’s Over
  5. Feel
  6. The Faker
  7. The Clock
  8. Green Belly
  9. The Connection Man
  10. Mister Main
  11. The Hand
  12. Susie Thumb
  13. Don’t You Want To Know (Sue)
  14. The Crawler
  15. Who’s Producing You
  16. The Feels
  17. Stick Around

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.