Pubblicato il Lascia un commento

Mumford & Sons – Wilder Mind

mumford and sons wilder mindLe dichiarazioni all’indomani dell’annuncio del loro terzo album in studio erano state chiare: non volevano fare ‘Babel‘ 2. E così hanno fatto.

Mumford and Sons sono usciti con il nuovo lavoro, ‘Wilder Mind’ e si sono persi per la strada quella musica che li aveva portati al successo.

Diciamolo subito: ‘Wilder Mind’ è un bel disco. Ben costruito. Musica pulita e ben realizzata. Testi non così scontati.

Ma non sono i Mumford and Sons che avevamo conosciuto.

E’ difficile perfino fare un paragone con il passato, tanta è la strada che hanno messo tra loro e quello che erano stati i suoni che li avevano fatti conoscere.

Hanno lasciato a casa il banjo, le percussioni a pedale che avevano caratterizzato la musica e le performance di Marcus Mumford e si sono allineati verso quella musica – sempre d’autore per carità – che comunque domina la scena internazionale oggi.

Il disco che ci troviamo davanti – prodotto da James Ford – suona molto Coldplay, ma ci si trovano forti echi dei The National e, a monte di tutto, possiamo tranquillamente risalire agli U2 che in questo genere hanno insegnato a quasi tutti i presenti.

Raffinato, elegante e sicuramente godibile, ‘Wilder Mind’ è un bell’album, che fa piacere ascoltare.

Però non sono i Mumford and Sons.

Meglio o peggio è difficile dirlo.

Sono diversi. La carica, l’energia, la potenza che aveva quella rilettura della musica folk con gli occhi (e gli orecchi) del Terzo Millennio è andata perduta.
Per sempre?

La speranza è che si ravvedano e tornino ai suoni che furono e non diventino un’altra – l’ennesima – band, a cavallo tra un pop semplice e orecchiabile e un rock dai toni morbidi e commerciali, seppure riconosciamo loro che il livello sia sempre alto.

TRACKLIST

  1. Tompkins Square Park
  2. Believe
  3. The Wolf
  4. Wilder Mind
  5. Just Smoke
  6. Monster
  7. Snake Eyes
  8. Broad-Shouldered Beasts
  9. Cold Arms
  10. Ditmas
  11. Only Love
  12. Hot Gates

DELUXE EDITION

  1. Tompkins Square Park (live)
  2. Believe (live)
  3. The Wolf (live)
  4. Snake Eyes (live)

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.