Pubblicato il Lascia un commento

David Gilmour – Rattle That Lock

Rattle That Lock‘ è il quarto album da solista di David Gilmour. L’album è stato registrato negli studi personali del chitarrista dei Pink Floyd ed è stato co-prodotto da Phil Manzanera.
La musica e le canzoni di ‘Rattle That Lock‘ sono state composte da Gilmour nel corso degli ultimi cinque anni e la maggior parte dell’album è stata registrata allo Studio Medina a Hove, mentre alcune parti sono state registrate all’Houseboat Studio di Astoria. Un processo molto simile a quello che ha caratterizzato l’ultimo lavoro dei Pink Floyd, ‘The Endless River’.
La canzone che dà il titolo all’album ‘Rattle That Lock’ è stata ispirata da un jingle composto da Michaël Boumendil: Gilmour ha sentito questo jingle e lo ha registrato con il suo iPhone in Francia. Quando Michaël Boumendil ha ricevuto un messaggio da GIlmour ha, ovviamente, pensato si trattasse di uno scherzo e, quindi, non ha richiamato il chitarrista. Il testo della canzone, invece, è stato scritto dalla moglie del chitarrista, Polly Samson, da molto tempo collaboratrice di Gilmour e traggono ispirazione dal secondo volume di ‘Paradise Lost’ di John Milton.
Nell’album compare anche il figlio di David, Gabriel, che suona il piano nella canzone ‘In Any Tongue’, performance che segna il suo debutto discografico.

TRACKLIST

Side one

  1. 5 A.M.
  2. Rattle That Lock
  3. Faces of Stone
  4. A Boat Lies Waiting
  5. Dancing Right in Front of Me

Side two

  1. In Any Tongue
  2. Beauty
  3. The Girl in the Yellow Dress
  4. Today
  5. And Then…

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.