Pubblicato il Lascia un commento

Jenny Hval – Apocalypse, girl

Terzo album da solista per Jenny Hval che con il suo ‘Apocalypse, girl‘, pubblicato dalla casa discografica Sacred Bones, mette ancora una volta in risalto il suo spessore artistico.
Il disco si apre con una citazione del poeta danese Mette Moestrup e continua esplorando l’abisso della natura umana. Si tratta, infatti, di una narrativa allucinante che esiste da qualche parte tra la realtà e la finzione, una sorta di colorato salto temporale tra la morte e la rinascita, tutto narrato attraverso il linguaggio trasgressivo della pop music.
Jenny Hval ha sviluppato il suo percorso di un suono intimo fin dalla realizzazione del suo album di debutto nel 2006 e, nel corso della sua carriera, ha gradualmente incorporato libri, installazioni sonore e collaborazioni con poeti e artisti visuali.

TRACKLIST

  1. Kingsize
  2. Take Care Of Yourself
  3. That Battle Is Over
  4. White Underground
  5. Heaven
  6. Why This?
  7. Some Days
  8. Sabbath
  9. Angels & Anaemia
  10. Holy Land
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.