Pubblicato il Lascia un commento

Friday I’m in love – Brit-Pop: l’ultimo vero movimento musicale

BritpopChe cosa ha rappresentato, negli Anni Novanta, il Brit-Pop? E’ questa la domanda alla quale si cercherà di dare una risposta nell’incontro – a ingresso gratuito – in programma venerdì 4 dicembre, allo Sky Stone and Songs in piazza Napoleone a Lucca, con inizio alle 21:30.

Dopo un periodo ‘patinato’ come quello degli Anni Ottanta, la musica virò verso un nuovo suono e dei nuovi temi che rispecchiavano il disincanto del periodo: questo movimento era il Grunge, che ebbe connotazioni tipicamente americane, sebbene abbia avuto successo in tutto il mondo.
Da parte sua, l’Inghilterra rispose dando vita a una scena dai caratteri, dai suoni e dai temi tipicamente britannici: allontanandosi dal cuore della scena musicale, quella Londra che aveva visto nascere (e morire) tanti gruppi e movimenti, nella provincia inglese nacque così il Brit-Pop, scena musicale alla quale sono appartenuti alcuni dei più importanti gruppi degli Anni Novanta, quali Suede, Blur , Oasis e Pulp, tanto per citarne alcuni.

La genesi del Brit-Pop, la sua parabola e quello che ne è restato alla fine saranno il tema dell’ultimo incontro del quarto ciclo del ‘Friday I’m in Love’.

Gli incontri del quinto ciclo di Friday I’m in Love, riprenderanno il 19 febbraio 2016 con una serata dedicata al musical, a cura di Lucio Pelucchi.
Per informazioni: www.skystoneandsongs.it

Hits: 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.