Pubblicato il Lascia un commento

Friday I’m in Love – The Cure: the Shameless Kiss of Vanity

Compiono quarant’anni di carriera, e continuano ad essere un punto fermo della musica: sono i Cure di Robert Smith che saranno al centro dell’incontro in programma venerdì 8 aprile, alle ore 21:30 allo Sky Stone & Songs in piazza Napoleone, come sempre a ingresso libero.

Nell’incontro ‘The Cure, the shameless kiss of vanity’ si ripercorrerà la carriera di uno dei gruppi simbolo del movimento dark, punto di riferimento per moltissime band nate dopo di loro, che nelle atmosfere di Robert Smith e soci hanno trovato una fonte inesauribile di ispirazione.
Nella loro carriera, iniziata nel 1976, hanno venduto oltre 30 milioni di dischi e hanno attraversato le decadi riuscendo a restare fedeli a loro stessi, nonostante il mutare delle mode.

Gli incontri del nuovo ciclo di Friday I’m in Love – tutti ad ingresso gratuito – proseguiranno, quindi, il 15 aprile con Lorenzo Mei che parlerà di ‘Leonard Cohen – Canzoni da una stanza’; Carlo Puddu, invece, il 29 aprile terrà una serata su ‘Talking Heads – Morfologia della nevrosi moderna’. I video saranno i protagonisti della serata del 13 maggio, nella serata ‘Generation Mtv – I video che hanno cambiato la musica’, a cura di Federica di Spilimbergo; il 27 maggio sarà la volta di ‘Mistica orientale e rock – Frammenti di incontri non ordinari’, a cura di René Bassani; il 10 giugno toccherà ad Aurelio Pasini parlare di una band poco conosciuta, ma che merita di essere approfondita, gli Xtc e, per chiudere in bellezza, il 24 giugno, con una serata a cura di Carlo Puddu e Lorenzo Mei su Bob Dylan e i tre suoi tre dischi che hanno scritto la storia della musica contemporanea.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.