Pubblicato il Lascia un commento

Heron Oblivion – Heron Oblivion

Un nuovo progetto che ha entusiasmato una delle case discografiche più di tendenza, la Sub Pop e che riprende quelle atmosfere tardo psichedeliche che piacciono ai membri di questa nuova formazione. Sono, infatti, musicisti ben noti a chi ama il folk psichedelico americano: si tratta di Meg Baird e di Noel Von Harmonson e Ethan Miller dei Comets On Fire, nomi che non hanno certo bisogno di presentazioni. Il risultato, però, non è un quello che ci potremmo attendere da nomi così ‘titolati’ per affacciarsi su questo panorama. Si tratta, invece, di un qualcosa di già sentito e già visto. Non si allontanano assolutamente dal loro mondo di riferimento, dando vita a un disco che ricalca le orme dei lavori che hanno prodotto nei loro progetti d’origine. Forse l’attesa per questo progetto ha superato i risultati reali e, forse, è questo il motivo per cui ci si aspettava di più da una produzione così tanto osannata prima della sua pubblicazione ed è probabile che questa attesa renda il risultato inferiore, nonostante sia di tutto rispetto.

TRACKLIST

  1. Beneath Fields
  2. Oriar
  3. Sudden Lament
  4. Rama
  5. Faro
  6. Seventeen Landscapes
  7. Your Hollows

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.