Pubblicato il Lascia un commento

Woodkid & Nils Frahm – Ellis

Ellis Island: un nome che rievoca file di immigranti che attendono di essere ammessi negli Stati Uniti d’America, le navi attraccate e la speranza. Per la prima metà del Ventesimo Secolo, infatti, Ellis Island ha rappresentato la porta di ingresso per gli Stati Uniti. Per circa 12 milioni di persone è stato il primo contatto con la terra che, un giorno, speravano di poter chiamare ‘casa’.
‘Ellis’ è stato diretto dall’acclamato artista JR e racconta la storia di uno dei tanti migranti arrivati sull’isola.
Il film vede la partecipazione straordinaria di Robert De Niro e sviluppa la sua trama attraverso i fatiscenti corridoi dell’Ospedale di Ellis Island, complesso abbandonato e adesso sede dell’installazione ‘Unframed’ dello stesso JR.
L’ospedale rappresenta il luogo emblematico delle speranze e delle paure di coloro che vi sono passati, rievocando temi, sentimenti e vicende di particolare attualità, soprattutto al giorno d’oggi.
La narrazione è intrecciata alla colonna sonora, composta da Woodkid, scritta e suonata assieme a Nils Frahm: ‘Winter Morning I’ presenta delicati motivi di piano, che culminano in un crescendo di corde, mentre sulla b-side, nel brano ‘Winter Morning II’, degli arpeggi di harmonium si sovrappongono alla narrazione di De Niro: un omaggio a coloro che hanno contribuito a costruire gli Stati Uniti di oggi.
Inutile sottolineare come sia il momento giusto per raccontare questa storia che rispecchia perfettamente il momento storico che stiamo vivendo ed è in sintonia con le azioni messe in atto da Sea Watch, l’organizzazione no-profit che si occupa di protezione e salvataggio dei civili rifugiati e alla quale andranno i proventi della vendita del disco.
La colonna sonora di ‘Ellis’ esce dopo la proiezione del film, avvenuto durante un evento di tre giorni, curato da Nils Frahm al Barbican Centre di Londra.
L’album è disponibile sia in cd che in vinile ed è accompagnato da un booklet fotografico di 12 pagine.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.