Pubblicato il Lascia un commento

Nathan Bowles – Whole & Cloven

La collaborazione con Steve Gunn ha lasciato il segno in Nathan Bowles come conferma questo suo terzo lavoro da solista ‘Whole & Cloven’. In questo lavoro, che ripropone la sua chiave di lettura del genere folk.
Qua, Bowles – che, oltre che con Steve Gunn, ha collaborato anche con i Pelt e i Black Twig Pickers – aumenta ulteriormente la pressione del suo mesmerico banjo, ricorrendo all’uso di piano, percussioni e voce. L’artista si allinea così solennemente alla tradizione di venerati decostruttivisti del verbo american primitive come Henry Flynt e Jack Rose.

Parlando del nuovo disco, Bowles ha dichiarato: «’Whole & Cloven’ è il mio terzo disco da solista, ma è il primo nel quale mi sento completamente fiducioso nel lasciar guidare il suono del banjo a guidare il processo creativo, senza però esserne necessariamente l’elemento centrale. I brani sono evoluti lentamente, attraverso i mesi e io ho permesso a me stesso di seguire il corso di ogni canzone, come ognuna di esse suggeriva dal suo percorso geografico. Dal momento che continuo a mantenere la mia voce nello spazio che sta tra l’improvvisazione e la composizione, diventa sempre più chiaro che la mia propensione per il legno, le membrane e le corde vibranti generalmente si traduce in questo: mi piace battere sulle cose e sentire il risultato. Grazie a tutti quelli che vorranno prestare un orecchio a questo particolare risultato».

TRACKLIST

  1. Words Spoken Aloud
  2. Chiaroscuro
  3. Blank Range / Hog Jank Ii
  4. Moonshine Is The Sunshine
  5. Gadarene Fugue
  6. I Miss My Dog
  7. Burnt Ends Rag

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.