Pubblicato il Lascia un commento

Benjamin Francis Leftwich – After the Rain

‘After the Rain’ non è solo il nuovo album di Benjamin Francis Leftwich, da molti considerato come il nuovo Damien Rice, ma è anche l’album della rinascita di questo folksinger, dopo un periodo estremamente buio che ha vissuto, a causa della morte del padre.

Il cantautore inglese torna, quindi, dopo l’album di debutto ‘Last Smoke Before the Snowstorm’, datato 2011, che ha venduto oltre 100mila copie in tutto il mondo. Cinque anni di silenzio, che, però, non sono stati un momento facile per il musicista. Il padre di Benjamin, infatti, era molto più che un genitore: per lui rappresentava una sorta di fonte di ispirazione e, quindi, la sua morte è stata traumatica non solo dal punto di vista umano, ma anche artistico.

In realtà la lavorazione di questo album parte da lontano: inizia infatti quando, dopo l’uscita del primo album, era al culmine del successo, diviso tra i tour e le cure al padre malato. E’ stato allora che ha invitato alcuni produttori a lavorare a del materiale nuovo nella sua città natale, ma il risultato non è stato quello atteso e, quindi, come lui stesso spiega: «Ho capito che avevo bisogno di prendere una pausa. Di vivere fuori dalla musica».

Adesso torna con un album che scaturisce proprio dai momenti difficili della malattia del padre: un’opera che cammina in precario equilibrio tra il buio e la luce, tra il malinconico e l’ottimista.
‘After the Rain’ è un album sincero, nel quale il suono stesso dimostra come Benjamin Francis Leftwich abbia nuovamente trovato la serenità di un tempo.

TRACKLIST

  1. Tilikum
  2. Some Other Arms
  3. She Will Sing
  4. Kicking Roses
  5. Summer
  6. Just Breathe
  7. Cocaine Doll
  8. Groves
  9. Day By Day
  10. Immortal
  11. Mayflies
  12. Frozen Moor
  13. Just as I Was Waking Up
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.