Pubblicato il Lascia un commento

Gli Eagles of Death Metal lavorano al documentario sull’attentato al Bataclan e il tour ‘Nos Amis’

eaglesE’ quasi passato un anno dall’attacco a Parigi da parte dei terroristi, quando, nell’assalto al Bataclan persero la vita 89 persone.
Persone che erano andate a vedere e ascoltare gli Eagles of Death Metal e che, per la follia omicida dei terroristi, non sono più tornati a casa.

Un’esperienza drammatica anche per coloro che sono sopravvissuti e che non può non segnare. Una cicatrice profonda che i musicisti che quella sera erano sul palco hanno voluto ‘curare’ a modo loro. E’ così che è nato il documentario ‘Eagles of Death Metal: Nos Amis’, diretto da Colin Hanks e che vuole proprio portare una testimonianza di questa sorta di viaggio sia interiore che esteriore per superare una vicenda così tremenda.

eagles-of-death-metalIl documentario sarà trasmesso in anteprima dalla HBO nel febbraio 2017 e la lavorazione è stata piuttosto rapida, dal momento che il regista Hanks e il produttore Sean Stuart, hanno compreso che c’era una storia importante da raccontare, partendo dal ritorno degli EODM a Parigi, quasi per esorcizzare quanto era accaduto: «E’ un po’ come un primo passo per cercare di riportare la propria vita a quello che era prima», come ha spiegato lo stesso regista.

Il film inizia con una sorta di presentazione della band e della loro musica a coloro che non li conoscono, per poi passare al racconto della tremenda notte del 13 novembre e, infine, il ritorno della band in Europa per il tour ‘Nos Amis’. Le ambizioni di questo documentario sono alte, tanto che gli autori guardano con fiducia verso l’Oscar, intanto, però, dopo l’anteprima sulla HBO, dovremo aspettare per vederlo in qualche proiezione speciale nei cinema italiani.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *