Pubblicato il Lascia un commento

Sting – ’57th & 9th’

sting1Prende nome dall’incrocio che ogni mattina attraversava, andando allo studio per registrare l’album. E’ ’57th & 9th’, il nuovo album di Sting, disponibile da venerdì 11 novembre.

Il lavoro arriva a tre anni dall’uscita di ‘The Last Ship’, tre anni di ‘silenzio rumoroso’ da parte del musicista inglese e, stando alle intenzioni e alle parole di Sting, rappresenta un suo ritorno alle origini rock della sua musica.
Un’intenzione che sembra essere confermata dal singolo uscito in settembre, ‘I can’t stop thinking of you’, che suona molto ‘sting-esco‘, nel senso che è una canzone di Sting in tutto e per tutto. Ma questo non si può certo definire un limite.

Stando a quanto ha raccontato Sting, parlando del nuovo album, si tratta di un lavoro che ha come tema centrale il viaggio e, pertanto, viaggia attraverso gli stili musicali, viaggia attraverso gli stili di scrittura e si muove in svariati campi. «Parla della ricerca – ha dichiarato alla stampa – e del viaggio. Della strada che porta verso l’ignoto. In questo album ci siamo ritrovati a creare qualcosa di forte, rumoroso, ma anche di meditato».

Peculiarità dell’album è di essere stato registrato in tempi strettissimi e, quindi, di essere un qualcosa di spontaneo: «La mia idea – ha detto – è di cercare sempre di sorprendermi e sorprendere le persone con le quali lavoro e, spero, chi mi ascolta».

Per quest’album, Sting si è avvalso dei collaboratori di sempre: Vinnie Colaiuta e Dominic Miller ed è praticamente certo che, all’uscita di ’57th & 9th’ segua un tour promozionale che lo porterà a girare il mondo.

Non perdiamo comunque le speranze che vi sia spazio, in tutta questa attività, anche per una ripresa del tour che, quest’estate, lo ha visto protagonista assieme a Peter Gabriel di una fortunata serie di date americane.

TRACKLIST

    1. I Can’t Stop Thinking About You
    2. Fifty Thousand
    3. Down, Down, Down
    4. One Fine Day
    5. The Pretty Young Soldier
    6. Petrol Head
    7. Heading South On The Great North Road
    8. If You Can’t Love Me
    9. Inshallah
    10. The Empty Chair

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.