Pubblicato il Lascia un commento

Continua la corsa di Andrea Biagioni verso la vetta di X Factor 10

andrea-biagioniUna versione per chitarra e voce di ‘Black & White’ di Michael Jackson è stata la carta vincente di questa settimana di Andrea Biagioni. Il chitarrista lucchese, infatti, ha portato sul palco di X Factor 10 la versione ‘acustica’ della hit di Jackson nella puntata che la produzione aveva dedicato alle icone.

La squadra di Manuel Agnelli ha subito comunque una perdita, quella di Silva Fortes che è stata messa alla porta del talent. Tutti i giudici hanno riconosciuto alla cantante di avere una bellissima voce, ma a volte questo non basta. La poca simpatia che ha suscitato sia nel pubblico che nei giudici, ha sicuramente penalizzato la ragazza di origine brasiliana. E a niente è valso l’aver portato ‘Life from Mars’ di David Bowie in brasiliano. Anzi, forse la scelta di Agnelli che – in teoria – avrebbe dovuto agevolare la cantante, alla fine l’ha penalizzata.

Una perdita, comunque, annunciata, sebbene ci siano degli altri concorrenti decisamente deboli. Fem della squadra di Arisa, per esempio, si è assicurato il plauso dei giudici soprattutto perché ha ‘piagnucolato’ una settimana dopo che era stato criticato da Agnelli. Eppure la sua esibizione è stata molto debole. A partire dalla pronuncia inglese che è sicuramente molto molto da perfezionare.
E, invece, il suo piagnucolare lo ha messo in salvo e ha lasciato l’altro concorrente della squadra di Arisa, Loomi, a cercare di salvarsi in extremis, giocandosela, appunto con Silva Fortes.

Loomi è un mistero: debole in teoria, riesce però a fare delle belle performance che convincono. Sicuramente convincono più di quelle di Fem.

Bene la squadra di Fedez, che riesce ad assegnare delle canzoni che mettono in risalto al massimo le doti delle sue concorrenti e, quindi, procede spedito per la sua strada. Unico inciampo è stata la canzone data a Caterina che l’ha relegata ancora una volta nelle ‘ballate tristi’, ma è anche vera la teoria del rapper che non vuole snaturare le caratteristiche delle sue cantanti, ma trovare loro una dimensione che le garantisca una sopravvivenza al talent. E se il mondo di riferimento di Caterina è quello, c’è poco da fare. Magari questa settimana la vediamo più vivace e più viva, ma non sappiamo quanto possa essere credibile, a quel punto.

Alvàro Soler è rimasto con due concorrenti molto forti: sia i Sound System che i Daiana Lou, settimana dopo settimana, stanno crescendo e stanno dimostrando di avere molto da dire.
I Daiana Lou sono un po’ l’incognita di questa edizione. Sebbene la voce di Daiana sia veramente molto interessante, rischia di stancare. Le loro esibizioni sono sempre molto personali, ma alla fine non saranno un po’ sempre uguali a se stesse?
I virtuosismi sono belli, ma alla fine stancano.

Intanto, però, la strada per Andrea Biagioni si fa sempre più stretta e impervia: chi resta in gara è decisamente molto bravo e ha molto da dire. Quindi, il chitarrista lucchese si dovrà esprimere sempre al meglio. Cosa peraltro non difficile visto che ha l’appoggio incondizionato del suo giudice che crede molto in lui, come sta dimostrando settimana dopo settimana.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.