Pubblicato il Lascia un commento

Joan As Police Woman + Benjamin Lazar Davis – Let It Be You

Sono andati in Africa separatamente, ma la passione per i ritmi di quella terra li ha fatti lavorare assieme e, alla fine, è nato il disco che celebra i dieci anni di carriera di Joan As Police Woman, qua asseme al polistrumentista Benjamin Lazar Davis. L’album si intitola ‘Let It Be You’ e nasce dalla collaborazione dei due artisti e dalla loro abilità di mescolare generi diversi tra loro, dando vita a un suono comunque interessante.
Joan as Police Woman – al secolo Joan Wasser – si è in questi anni fatta conoscere per la sua sensibilità artistica che l’ha portata a collaborare con numerosi artisti, tra cui Antony (adesso Anohni), Rufus Wainwright, Lou Reed e David Sylvian, mentre Benjamin Lazar Davis lo abbiamo trovato a lavoro con gli Okkervil River, Cuddle Magic e Bridget Kearney.
L’album, prodotto interamente dalla Wasser e da Davis, è stato preceduto dall’uscita del singolo ‘Broke me in two’ lo scorso settembre e il video che lo ha accompagnato vantava la presenza del comico Fred Armisen.
I due musicisti si sono incontrati dopo che avevano ambedue viaggiato in Africa: Joan era stata in Etiopia per il progetto di Damon Albarn ‘Africa Express’, mentre Davis ha viaggiato attraverso l’Africa occidentale per lo studio della musica tradizionale di quei Paesi. Inizialmente avrebbero voluto lavorare solo su dei pattern musicali dell’Africa Centrale, ma alla fine è uscito fuori un album che fonde perfettamente sonorità europee e africane.

TRACKLIST

  1. Broke Me In Two
  2. Overloaded
  3. Magic Lamp
  4. Let It Be You
  5. Hurts So Bad
  6. Satellite
  7. Easy Money
  8. Violent Dove
  9. Motorway
  10. Station
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.