Pubblicato il Lascia un commento

La sottile linea bianca: la storia di Lemmy nelle sue stesse parole

Questa è la storia del più incredibile bevitore, del più entusiasta malato di sesso e suoni estremi che sia mai apparso su un palcoscenico. Cresciuto troppo in fretta e troppo per potersi accontentare del piccolo giro delle band amatoriali gallesi, Lemmy lanciò la sua prima band, i Rocking Vicars, in un incredibile tour in supporto a Jimi Hendrix. Non pago, nel 1975 si inventò un genere musicale (lo speedmetal) e fondò i leggendari Motorhead. In più di trent’anni di storia e concerti caldissimi, i Motorhead hanno realizzato 26 album, hanno vinto un Grammy Award e hanno dominato le scene del rock con successi come “Ace of Spades”, “Bombar” e “Overkill”. Nel corso di tutti questi anni il gruppo ha subito diversi scossoni e cambiamenti, ma Lemmy è sempre rimasto in sella. “La sottile linea bianca” è il suo furioso viaggio attraverso gli eccessi, il percorso di un uomo coerente solo nell’amore per la sua musica e il piacere. Una cavalcata a volte divertente e a volte offensiva e oltraggiosa, ma sempre in linea con lo stile inconfondibile del più rumoroso e ruvido cantante del mondo.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.