Pubblicato il Lascia un commento

Un hip hop legato all’elettronica e alla dance, dal flow velocissimo: il 20 gennaio arriva il debutto dell’australiana Tkay Maidza

tkaiTkay Maidza è divenuta nel giro di poco tempo una delle più attese artiste australiane, grazie al suo stile inconfondibile nello scrivere contagiosi club anthem, al flow velocissimo con cui canta e a un paio di singoli pubblicati sul suo primo Ep.
Ad oggi Tkay ha già avuto la fortuna di dividere palco e tour con artisti del calibro di Mark Ronson, Rita Ora, Years & Years e Charli XCX.
Come per molti giovani musicisti, le prime esperienze di Tkay Maidza nella musica sono state delle jam session con gli amici, esercitandosi nello studio del padre o registrando con il suo iPhone nuove tracce da lanciare sui social e il web.

Nata in Zimbabwe e ora stabile ad Adelaide, Australia, è cresciuta tra musicisti ed artisti. Per Tkay le prime influenze sono arrivate dai genitori, dal gusto per il ritmo del padre, batterista e chitarrista di professione. La madre la ha incoraggiata a seguire i propri sogni e partire in tour da giovanissima per diventare una musicista.

Questo però è solo l’inizio: Tkay con i suoi primi mixtape e demo ha letteralmente stregato prima SBTRKT, che ha prodotto il suo primo ep, poi la francese Kitsuné che ha visto in lei una nuova artista di talento.

Tkay Maidza è un’artista giovanissima, capace e caparbia che ha trovato la propria via con uno stile originale legato alle ultime tendenze dell’elettronica e della house.
Tkay Maidza è un’artista seria, amata dal gotha della scena indie e dai più noti producer internazionali.

‘Carry On’, primo singolo estratto dal suo ‘Tkay’, è frutto di una sinergia collaborativa con Killer Mike dei Run The Jewels.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.