Pubblicato il Lascia un commento

Due instore ‘sanremesi’ allo Sky Stone a febbraio: il 19 con Elodie e il 28 con Michele Bravi

Doppio appuntamento a febbraio con le star sanremesi. Dopo che i giochi del festival canoro più importante d’Italia saranno fatti, allo Sky Stone & Songs arriveranno due degli artisti che si preannunciano essere protagonisti di questa edizione di Sanremo: Elodie e Michele Bravi, che, rispettivamente, saranno in piazza Napoleone per incontrare i loro fans domenica 19 alle 17 e martedì 28, alle 18.

Due artisti che provengono dai due talent più importanti della nostra televisione e, cioè, X Factor per Michele Bravi e Amici per Elodie. E di questi talent portano l’impronta indelebile, soprattutto per quello che riguarda il seguito di fans che non manca a nessuno dei due.

Elodie, classe 1990, si è classificata seconda alla quindicesima edizione di ‘Amici‘, edizione nella quale si è anche aggiudicata il premio della critica Vodafone. E’ dello scorso anno il suo disco di debutto, ‘Un’altra vita‘, prodotto da Emma Marrone e Luca Mattioni, che ha raggiunto la seconda posizione della classifica italiana degli album più venduti, oltre ad essere stato insignito del ‘disco d’oro’ della Fimi, grazie alle oltre 25mila copie vendute.
Al Festival di Sanremo gareggia con una canzone dal titolo ‘E’ tutta colpa mia’, dove, anche in questo caso, è forte l’apporto di Emma Marrone.

Michele Bravi, nato nel 1994, invece, ha preso parte e vinto l’edizione del 2013 di X Factor, dove gareggiava nella squadra capitanata da Morgan. Proprio durante il talent, venne notato da Tiziano Ferro che gli scrisse (assieme a Zibba) ‘La vita e la felicità’, l’inedito che lo porterà alla vittoria. A fine 2013 pubblica il suo primo ep, dal titolo omonimo del singolo e, nel 2014, canta il brano portante della colonna sonora del film di Carlo Verdone ‘Sotto una buona stella’, scritta da Federico Zampaglione ed è sempre del 2014 il primo album di Michele Bravi, ‘A passi piccoli’, che contiene 11 inediti, scritti per lui da autori quali Giorgia, Luca Carboni, Tiziano Ferro, Daniele Magro e Federico Zampaglione. Dopo aver cambiato casa discografica e aver pubblicato per la Warner un ep, adesso approda a Sanremo con ‘Il diario degli errori’.

Per partecipare agli instore dei due artisti la procedura è sempre la stessa: all’acquisto del disco verrà consegnato un pass, che servirà il giorno dell’incontro, per entrare e incontrare l’artista, farsi firmare il cd e farsi una foto insieme. Chi non ha il pass, generalmente viene fatto entrare ugualmente, ma la decisione dipende dalla casa discografica, non dallo Sky Stone. In tutti i casi, chi è senza pass entra dopo gli altri, che hanno ovviamente la precedenza. Per quanto riguarda gli ingressi di più persone con un solo pass: salvo rarissime eccezioni, la casa discografica chiede che ad entrare sia una persona per pass. Infine, viene firmato il cd: raramente lo staff degli artisti permette la firma su altri oggetti o selfie.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.