Pubblicato il Lascia un commento

Un picture disc da 7″ festeggia i 40 anni di ‘Sound and Vision’ di David Bowie

Sono passati quarant’anni dalla prima pubblicazione di ‘Sound and Vision‘ di David Bowie. Era infatti l’11 febbraio 1977 quando uscì per la prima volta sul mercato e, questa importante ricorrenza viene festeggiata in modo veramente speciale: un picture disc da 7″ in edizione limitata, disponibile proprio dall’11 febbraio.

Il disco arrivò al terzo posto delle classifiche di vendita in Inghilterra e, in qualche misura, non era un disco ‘ortodosso’, poiché la voce principale non appare fino a metà della canzone. Altra cosa che proietta questo disco fuori dalla normalità è il fatto che non ha preceduto l’uscita di nessun album. Tutte queste ‘anomalie’ fecero sì che la RCA quasi non promuovesse il singolo in UK e, quindi, è decisamente sorprendente come abbia ottenuto tali risultati di vendita nonostante tutto.

Brillantemente prodotto da Bowie stesso e dal fidato Tony Visconti, la canzone si avvale dell’apporto vocale di Mary Visconti (Nee Hopkin) che, a quell’epoca, era la moglie del co-produttore del brano. E’ anche il primo disco nel quale c’è la voce di Brian Eno, anche lui presente come backing vocal, in quanto nei primissimi Roxy Music, Eno non aveva mai cantato.

‘Sound and Vision’ è considerato il primo singolo di ‘Low’, undicesimo album in studio di David Bowie e primo della cosiddetta ‘Trilogia Berlinese’, di cui fanno parte anche ‘Heroes’ e ‘Lodger’.

Le immagini utilizzate su ambedue le facciate del picture disc provengono dal film ‘The Man Who Fell To Earth’ di David James, del 1976 e che vedeva Bowie nei panni del protagonista.
Pubblicato da Parlophone, presenta sul lato A la versione rimasterizzata del singolo originale, mentre sul lato B c’è il remix prodotto da Sonjay Prabhakar nel 2013 ed utilizzato negli spot Sony Experia.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.