Pubblicato il Lascia un commento

David Bowie trionfatore dei Brit Awards 2017. Premi anche a Beyoncé, Rag ‘N’ Bone e 1975

Il trionfatore dei Brit Awards 2017 è stato David Bowie, che si è aggiudicato i premi più importanti della trentaseiesima edizione dei riconoscimenti assegnati dalla ‘British Phonographic Industry’, che raccoglie le più importanti etichette musicali (Sony, Emi, Warner e Universal).

L’O2 Arena ha ospitato mercoledì scorso la cerimonia di premiazione ed è stata anche il momento per ricordare un artista da poco scomparso, George Michael, celebrato da Chris Martin dei Coldplay che ha eseguito ‘A Different Corner’, in uno dei momenti più toccanti della serata e al quale ha preso parte anche Andrew Ridgley che con George Michael aveva condiviso l’esordio negli Wham!.

David Bowie ha ricevuto il riconoscimento per il Miglior album britannico per ‘Blackstar‘ e per Miglior solista maschile, di fatto battendo un altro artista recentemente scomparso, Leonard Cohen, e i musicisti Craig David, Kano, Skepta e Michael Kiwanuka. Ambedue i premi sono stati ritirati dal figlio, Duncan Jones, il quale, ritirando quello per Miglior album dell’anno dalle mani di Noel Gallagher, ha dichiarato: «Ho perso mio padre lo scorso anno, ma nello stesso periodo sono diventato padre. Bowie ha sempre supportato le persone un po’ strane: questo premio va alle persone eccentriche e a tutti quelli che fanno cose folli».

Due premi anche a Rag ‘N’ Bone Man (che sarà in concerto al Lucca Summer Festival l’11 luglio, ndr), al quale sono stati assegnati il riconoscimento come Rivelazione britannica dell’anno e il premio della critica.

Miglior artista femminile, invece, è stata Emeli Sandé e la Miglior band britannica del 2016 è stata i The 1975.
Per le categorie internazionali, Miglior artista maschile è stato giudicato il rapper Drake, che ha battuto Bruno Mars, The Weeknd, Leonard Cohen e Bon Iver, mentre lo stesso riconoscimento declinato al femminile è stato assegnato a Beyoncé che, in questo modo, si è rifatta dopo la sconfitta ai Grammy ad opera di Adele. Infine, il miglior gruppo p stato giudicato A Tribe Called Quest.

Infine, una nota di colore: durante l’esibizione di Katy Perry, durante la quale due ballerini vestiti da scheletro impersonavano il premier britannico Theresa May e il presidente degli Usa, Donald Trump, ballando sulle note di ‘Chained to the Rhythm’, uno dei ballerini è rovinosamente, ma per fortuna senza conseguenze, caduto dal palco. In fondo, tutto è spettacolo.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.