Pubblicato il Lascia un commento

Dead Man Winter – Furnace

I punti di contatto con Bob Dylan non è solo la comune nascita nella cittadina di Duluth, ma anche un tipo di musica e di songwriting che, effettivamente, fanno comprendere come Dave Simonett abbia appreso la lezione del famoso concittadino e l’abbia in qualche modo fatta propria.
Furnance‘ è il nuovo lavoro dei Dead Man Winter, che arriva dopo l’album di esordio di questo side-project di Simonett, datato oramai 2011.
E si tratta di un ‘album del divorzio’: come molti altri artisti prima di lui – compreso il concittadino più famoso, Bob Dylan – anche Simonett non ha saputo resistere alla tentazione di mettere in musica il trauma della separazione dalla moglie.
Spesso quello che ne viene fuori è un album dai toni tristi e poco interessanti, mentre qua siamo, comunque, di fronte a un bell’album. Interessante musicalmente e non così scontato dal punto di vista dei testi.
Parlando di questo album, Simonett ha ammesso di aver avuto un periodo di discussione con se stesso, per decidere se fosse il caso o meno di pubblicare ‘Furnace’ che, effettivamente, tratta argomenti così personali e privati. Ebbene, alla fine ha deciso di farlo e, ascoltando il risultato, è stata sicuramente la scelta migliore che potesse fare.

TRACKLIST

  1. This House Is on Fire
  2. Destroyer
  3. Red Wing Blue Wing
  4. I Remember This Place Being Bigger
  5. The Same Town
  6. Cardinal
  7. Am I Breaking Down
  8. Danger
  9. Weight of the World
  10. You Are out of Control

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.