Pubblicato il Lascia un commento

Album di debutto per la band death metal Crypt Rot, in uscita il 28 aprile con ‘Embryonic Devils’

Album di debutto per i Crypt Rot, che usciranno con il loro primo disco, ‘Embryonic Devils‘ il 28 aprile prossimo.
Anche se nel loro stadio embrionale, i Crypt Rot sono apparsi sulla scena nel 2016, in Ohio, ad Ashtabula, ma si tratta di un progetto che nasce dall’unione di vari musicisti che si sono fatti le ossa in vari gruppi, durante questi anni. Abbiamo, infatti, la voce principale e chitarrista Ryan Sposito, che è stato il frontman degli Homewrecker, alla voce e batteria c’è Matt Izzi, anche lui ex Homewrecker e Scorched; il chitarrista Joe Dedomenic, al basso un altro Homecrecker, Steve Cray e per gli additional vocals, Allie Dioneff.
Ma se questi sono i loro nomi ‘veri’, i Crypt Rot preferiscono farsi riconoscere con dei nickname ‘di battaglia’: Father Flesh (chitarra e voce); The Executioner (chitarra); Shadow (basso); Rotten Misstress (voce e tastiere) e Col. Tomb (voce e batteria).

I Crypt Rot mettono insieme un’atmosfera portatrice di nefasti presagi alle più spinte tonalità del death metal, unite da una voce che è come soda caustica, a cui si aggiungono riff senza sosta, aggressioni di toni bassi e suoni spaventosi che arrivano dalle più scure e profonde catacombe.

Come testi, la band death metal mette al centro la vita, la morte e, naturalmente, la politica. Non solo, parla anche di religione, o meglio, del loro essere anti-religiosi e della sanità mentale. I loro punti di riferimento sono sicuramente gruppi come i Carnage, Cannibal Corpse e Repugnant.

TRACKLIST

  1. Segue
  2. Chapters of Torment
  3. Segue 2
  4. Scaphist Waste
  5. Segue 3
  6. Coffin Birth Post Mortal Fetal Extrusion
  7. Segue 4
  8. Pit of Morbidity
  9. Segue 5
  10. Internal Organ Feast

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.