Pubblicato il Lascia un commento

Fink – Fink’s Sunday Night Blues Club [Video Inside]

 

Fink ha decisamente intrapreso una strada molto blues e lo dimostra con questo nuovo disco ‘Fink’s Sunday Night Blues Club Vol.1‘, che arriva dopo il successo di ‘Hard Believer’ del 2014.
Fin Greenall – vero nome di Fink – ha registrato questo disco nel suo studio a Berlino, prima di intraprendere la registrazione di quello che sarà il suo album in studio e che è atteso per quest’anno.
Ogni canzone di questo ‘Sunday Night Blues Club‘ è stata registrata velocemente, dal vivo, senza rimetterci sopra le mani e usando vecchi microfoni e amplificatori anch’essi datati. L’intento di Finn, infatti, era quello di creare un disco blues ‘moderno’ che potesse suonare con le atmosfere classiche di questo genere.
Ad ascoltare il disco, si può ben dire che sia perfettamente riuscito nell’intento.
Parlando del disco, Greenall ha dichiarato: «Il mio amore per il blues è sempre stato lì, ma prima magari non sapevo esattamente dove fosse. I dischi di John Lee Hooker, T-Bone Walker e Chuck Berry mi hanno sempre parlato all’anima. Per due primavere, nel 2015 e nel 2016, mi sono realmente immerso nel blues, andando ad esplorare negozi di dischi alla ricerca di qualcosa di particolare, durante i miei tour, al fine di trovare ispirazione, ma anche di insegnare a me stesso a fare qualcosa di ruvido, primitivo e ‘live’. Si potrebbe pensare che fare un disco blues sia facile, ma non è così. E’ facile copiare, sicuramente, ed è facile fare delle cover, ma scrivere del blues originale che sia più di una fotocopia del passato è tutt’altro che facile: è una sfida molto bella».
Una sfida che Fink ha accettato e che sembra aver vinto senza grandi problemi.
La sua voce, infatti, si adatta benissimo al blues scuro che propone, dando forma e voce alla sua anima. Questo ‘volume one’ fa presagire che sia solo il primo capitolo di una (speriamo) lunga esplorazione del mondo del blues da parte di Fink.

TRACKLIST

    1. Cold Feet
    2. She Was Right
    3. Little Bump
    4. Boneyard
    5. Hard To See You Happy
    6. Keep Myself Alone Now
    7. Hour Golden
    8. Black Curls

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.