Pubblicato il Lascia un commento

Ironico, intelligente e tutto da ascoltare: ottima prova d’autore per Tommaso Novi e il suo ‘Se mi copri rollo al volo’

‘Se mi copri, rollo al volo’ è il titolo del disco da solista di Tommaso Novi, meglio conosciuto come metà Gatti Mézzi, che, dopo una lunga esperienza assieme a Francesco Bottai, ha deciso di seguire un percorso artistico diverso, ma in qualche misura affine.

I brani che compongono questo disco, infatti, sono molto vicini a quelli dell’ultimo album dei Gatti Mézzi, ‘Perché hanno sempre quella faccia‘, uscito lo scorso anno. Lasciato da parte il dialetto pisano, Novi prosegue un cammino nel cantautorato italiano, con canzoni che ne confermano le capacità sia come autore che come musicista.

I testi spaziano su quelli che apparentemente potrebbero sembrare argomenti ‘leggeri’ – come i videogames – ma, invece, dipingono la realtà che ci circonda, compresa quella continua ricerca di una fuga dalla realtà che spesso ci contraddistingue, in maniera garbata, ironica, ma molto realistica. E anche molto personale: Novi parla di sé, della sua esperienza e di come, per superare un periodo scuro della vita, sia ricorso ai videogames. E, nelle sue canzoni, il ‘personale’ diviene ‘generale’, poiché, ascoltandolo, ognuno può trovare qualche pezzetto di se stesso e del proprio vissuto.

Un disco, insomma, da non perdere, che permette di approfondire la conoscenza di un artista sensibile e poliedrico come Tommaso Novi. Un bell’esempio è il singolo uscito in concomitanza con l’album, ‘I tuoi vestiti da cosplay’, che, oltre a evidenziare la capacità compositiva di Tommaso Novi, fa comprendere appieno lo spirito dell’album stesso, facendoci apprezzare, una volta di più, questo autore.

Ecco le date – per ora almeno – per vedere Tommaso Novi dal vivo e apprezzarne la sua dimensione ideale.

29/04 The Cage, Livorno
12/05 Na Cosetta, Roma

Tommaso Novi nasce a Pisa il 13 luglio 1979. Compositore, musicista e musicoterapista pisano, si forma in pianoforte e composizione. Detiene una cattedra di Fischio Musicale (l’unico ufficiale in Europa) presso la scuola G. Bonamici di Pisa. Con il gruppo I Gatti Mézzi, sei produzioni discografiche, più di 700 concerti, una tournéé in Canada, concerti a Parigi e Bruxelles, un Premio Ciampi, un Premio Barezzi, finale al Premio Tenco, una candidatura ai Nastri d’Argento col brano “Morirò D’Incidente Stradale”, un Premio della Satira di Forte Dei Marmi.
Ha collaborato con Dario Fò, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Gipi, Ascanio Celestini, Bandabardò, Bobo Rondelli e The Zen Circus.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *