Pubblicato il Lascia un commento

London Grammar – Truth Is a Beautiful Thing

‘Truth Is a Beautiful Thing’ è il secondo album in studio, scritto e prodotto dalla trio inglese London Grammar ed è stato pubblicato dall’etichetta Metal & Dust, distribuito da Sony Music.
Quattro anni dopo il loro debutto, il trio, esponente del dream pop, è tornato con questo nuovo lavoro, che vede impegnato alla produzione Jon Hopkins (Imogen Heap, Coldplay), accanto a Paul Epworth (Florence + The Machine, Adele) e Greg Kurstin (Adele, Sia).
Ancora una volta, la voce del trio, Hannah Reid si prende la scena con la sua potente e angelica voce, che riesce a toccare l’anima, passando da tonalità estremamente diverse tra loro, come, prima di lei, hanno fatto Annie Lennox e Florence Welch.
Dal canto loro, Dan Rothman e Dominic Major riescono ad accompagnare la voce della Reid, creando un fantastico panorama sonoro che passa da suoni sognanti a un’avvolgente magnificenza.
La prima metà dell’album prende tempo per focalizzare l’attenzione degli ascoltatori sulla voce della Reid: una parte di album che bilancia altre parti ‘lente’ dell’album, che tendono a cullare chi ascolta il disco in un’atmosfera decisamente sognante.
Sebbene sia soprattutto un’esperienza rilassante, ‘Truth Is a Beautiful Thing’ non è mai noioso, bensì rappresenta un confortevole e struggente ascolto che entra sotto la pelle, soprattutto grazie all’apporto della Reid.

TRACKLIST

  1. Rooting for You
  2. Big Picture
  3. Wild Eyed
  4. Oh Woman Oh Man
  5. Hell to the Liars
  6. Everyone Else
  7. Non Believer
  8. Bones of Ribbon
  9. Who Am I
  10. Leave the War with Me
  11. Truth Is a Beautiful Thing

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.