Pubblicato il Lascia un commento

Grande musica e grande spettacolo dai Kasabian e da Nic Cester al Lucca Summer Festival

Un concerto che non ha deluso, ma ha divertito veramente molto. Ecco cosa è stata la serata dei Kasabian e di Nic Cester al Lucca Summer Festival.

Quando Nic Cester è salito sul palco, probabilmente pochi tra il pubblico lo conoscevano, ma sicuramente quando è sceso, tutti lo apprezzavano.
Leader dei Jet, Cester da qualche anno vive in Italia e, assieme ad alcuni musicisti italiani, ha dato vita a una formazione che quest’estate sta facendo alcuni concerti con il nome di Nic Cester & Milano Elettrica,
Sotto il nome di ‘Milano Elettrica’ si celano alcuni dei più interessanti musicisti itaiani: il chitarrista Adriano Viterbini dei Bud Spencer Blues Explosion, una batteria doppia che ha visto suonare fianco a fianco Daniel Plentz dei Selton e Sergio Carnevale dei Bluvertigo, mentre alle tastiere c’era Raffaele Scogna e al basso Roberto Dragonetti e ai fiati Domenico Mamone al sax (Orchestra di Via Padova) e alla tromba Paolo Ranieri.

Il suono di questa formazione è stato veramente spettacolare: affiatati tra loro, hanno dato vita a un’esibizione perfetta dal punto di vista tecnico, ma soprattutto coinvolgente da un punto di vista emotivo. Merito, senza dubbio, anche della grande voce di Nic Cester. Forte, potente e che lascia il segno.

Un solo rimpianto al termine della loro esibizione: il fatto che il loro set sia stato troppo breve. E, allora, non resta che aspettare il disco, la cui uscita è prevista per quest’anno, tra novembre e dicembre.

Qualche minuto di ‘silenzio’ – relativo – e, poi, sono saliti sul palco i Kasabian, introdotti da Pavarotti che canta Puccini. Inizia così un concerto di circa due ore che farà saltare, ballare, cantare, esultare gli oltre 7mila spettatori di piazza Napoleone.

I mattatori sono il cantante, Tom Meighan, e il bassista e leader carismatico della band Serge Pizzorono. Molto affiatati tra loro, scherzano, si scambiano battute, giocano ‘ai Rolling Stones’, ma soprattutto hanno una dimensione live che ha un forte impatto.

Nonostante sia appena uscito il nuovo album del gruppo di Leicester, i Kasabian hanno attinto a piene mani dal repertorio più vecchio, soprattutto dall’ottimo ‘Velociraptor’, sebbene sia mancata la classica ‘Switchblade’, forse fin troppo sentita a questo punto.

Il ‘difetto’ dell’ultimo ‘For Crying Out Loud’ è di essere un po’ troppo indulgente verso il pop, nella dimensione live questa caratteristica sparisce quasi completamente e i pezzi come ‘You’re in love with a psycho’ perdono quel che di pop che hanno nella registrazione e acquistano un altro spessore.

Canzone dopo canzone, i due mattatori – da sottolineare l’eroicità di Meighan che indossa per tutta la (caldissima) serata un cappotto – fanno spettacolo, ma soprattutto buon, sano, onesto rock. E non è poco.

Il finale lo affidano a ‘Fire’, una di quelle canzoni che ti restano addosso per ore e ore anche quando il concerto è finito e, poi, si siedono sul palco e salutano – in maniera molto calorosa – il pubblico lucchese.

Già, perché questa è la seconda volta dei Kasabian a Lucca: erano già saliti sul palco di piazza Napoleone nel 2012 e, in effetti, bisogna ammettere che questi cinque anni hanno fatto crescere moltissimo la dimensione live della band di Leicester. Se in quell’anno portavano quello che è il loro album migliore – il mitico ‘Velociraptor’ – adesso dimostrano una padronanza del palcoscenico che prima oggettivamente avevano in maniera notevolmente minore.
Una padronanza che viene dall’aver calcato i palchi di tutto il mondo e che fa capire come questi cinque anni siano loro serviti per migliorarsi sempre più.

TRACKLIST NICK CESTER

Sugar Rush
Not Foolin Anyone
Psichebello
Eyes On You
Who You Think You Are
God Knows (10 Days)
Little Things (Andrea)
Walk On
Neon Lights


TRACKLIST KASABIAN

Ill Ray (The King)
Underdog
Eez Eh / Around The World
Shoot The Runner
Days Are Forgotten
You’re in Love With a Psycho
Man of Simple Pleasure
ClubFoot
Re-Wired
Le Fee Vert
Treat
Bless This Acid House
Stevie
Put Your Light On It
L.S.F.

Encore
Goodbye Kiss
Vlad
Fire

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.