Pubblicato il Lascia un commento

‘Ipiros Remixes’, ep della Real World per raccogliere fondi per la Siria e la Grecia

Dieci anni sono passati dal debutto dell’ipnotico suono dei Syriana con Road To Damascus, pubblicato dalla Real World Records. In questi dieci anni, la Siria è stata flagellata dalla guerra, che ha cancellato in parte la storia di questo Paese e messo in serio pericolo il futuro del suo popolo. Gli ispiratori del progetto Syriana, Nick ‘Dubulah’ Page e Bernard O’Neill, hanno solo potuto guardare questo scempio senza poter far niente: hanno assistito impotenti alla distruzione di quei luoghi dove avevano camminato quando stavano registrando l’album.

Qualcosa, però, andava fatto per aiutare la Siria e la Grecia che sta aiutando, nei bisogni giornalieri, i rifugiati siriani: è così che nasce ‘Ipiros Remixes’, un ep i cui ricavi andranno interamente all’International Rescue, così come i musicisti coinvolti si prestano per questo lavoro a titolo completamente gratuito.

Il brano che è stato rimixato, ‘Ipiros’, appunto, era stato registrato per l’album di dieci anni fa, ma realizzato solo come remix sul vinile di ‘A Life in Film’. Nick ha scoperto questo ritmo tradizionale greco da bambino, durante un periodo di vacanza con la famiglia della madre in Grecia ed è stato realizzato con la collaborazione di Ahetas, musicista greca, imparentata con l’inglese.

Bernard O’Neill, bassista irlandese molto conosciuto, compositore e direttore d’orchestra, spiega che Nick e Ahetas stavano lavorando a un progetto chiamato ‘Xaos’ e, visto quello che stava accadendo in Siria, hanno deciso di dare vita all’ep che avrebbe ruotato attorno a questa canzone che non era mai stata inserita nell’album. In secondo luogo, questo avrebbe dato loro la possibilità di invitare anche altri musicisti greci a lavorare con loro, così come c’era la possibilità di coinvolgere anche altri musicisti della Real World, come Justin Adams.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.