Pubblicato il Lascia un commento

Van Morrison – Roll with the Punches

 

Il 37esimo album di Van Morrison si intitola ‘Roll with the Punches’, disco – pubblicato dalla Caroline Records e distribuito dalla Universal Music – che è composto da quindici brani, di cui cinque scritti da Van Morrison e gli altri dieci ripresi dal periodo dei Them, ma che vengono qua riletti alla luce dell’esperienza e della carriera che ha portato avanti in questi anni.
Si tratta di un disco maturo e che sente fortemente l’influenza blues che Van Morrison ha sempre dichiarato di amare e di voler suonare fin da giovane.
Per questo lavoro, Van The Man si avvale di importanti collaboratori: Georgie Fame, Jeff Beck, Paul Jones, Chris Farlowe e Jason Rebello, che riescono ad esaltare lo stile oramai leggendario dell’artista irlandese.
«Le canzoni che si trovano su ‘Roll With The Punches’ – ha dichiarato Van Morrison – siano state scritte da me o no, sono orientate verso la performance. Ogni canzone è come una storia e io sto dando vita a una storia. Un qualcosa che è stato scordato per anni, perché la gente ha preso l’abitudine di analizzare in profondità ogni cosa. Io era un performer ben prima di iniziare a scrivere canzoni e ho sempre sentito di essere questo».
‘Roll With the Punches’ presenta infatti canzoni di Bo Diddley (‘I Can Tell’; ‘Ride on Josephine’), Lightnin Hopkins (‘Automobile Blues’) e Little Walter (‘Mean Old World’).
La versione di ‘Bring It on Home to Me’ che si trova in questo disco potrebbe essere stata registrata negli Anni Sessanta, come suono della chitarra e della batteria che richiama assolutamente quello della Stax.

TRACKLIST

  1. Roll with the Punches
  2. Transformation (Van Morrison)
  3. I Can Tell (Ellas McDaniel, Samuel Smith)
  4. Stormy Monday / Lonely Avenue (T-Bone Walker / Doc Pomus)
  5. Goin’ to Chicago
  6. Fame (Morrison)
  7. Too Much Trouble
  8. Bring It on Home to Me (Sam Cooke)
  9. Ordinary People (Morrison)
  10. How Far from God
  11. Teardrops from My Eyes (Rudy Toombs)
  12. Automobile Blues (Samuel Hopkins)
  13. Benediction (Mose Allison)
  14. Mean Old World (T-Bone Walker)
  15. Ride on Josephine (Ellas McDaniel)
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *