Pubblicato il Lascia un commento

Chiedere scusa in musica? Lo fa Liam Gallagher con ‘For What It’s Worth’, singolo che anticipa il suo nuovo album [Video & Lyrics inside]

Liam Gallagher è cresciuto. Non è più il ‘bad boy’ della musica inglese dal quale puoi aspettarti di tutto. O almeno così vuol far capire con la sua nuova canzone, ‘For What It’s Worth’, terzo singolo dal nuovo album ‘As You Were’, che esce il 6 ottobre prossimo.

Il video della canzone è un live agli Air Studios e non presenta, in realtà, niente di eccezionale. Se non un Liam in ottima forma.

Ad essere interessante è la canzone, che riporta direttamente ai ritmi che hanno fatto la fortuna degli Oasis. Per stessa ammissione di Liam Gallagher, si tratta del brano ‘più Oasis’ dell’intero album ed è il modo con il quale il terribile Liam ha deciso di chiedere scusa a tutti quelli che, nel corso degli anni, ha in qualche modo ferito.
Lo dice lui stesso: «Ovviamente nella mia vita ho commesso un mucchio di errori. È la vita. Immagino che la nuova canzone sia un modo per scusarmi con tutti. Ho davvero fatto arrabbiare un sacco di gente. Ma certamente non potevo scrivere una canzone per ciascuno di loro. Ecco una canzone che vale per tutti, fatevene una ragione e andiamo avanti».

Certamente il tono di Liam non è di quelli più ‘accomodanti’ e ‘pacifici’, ma si dice basti l’intenzione che è sicuramente buona. E chi ha subito torti da ‘bad boy’ accetti queste scuse collettive e ‘vada avanti’, come lui stesso suggerisce.

Un altro segno di maturità? Sembrerebbe proprio così. Intanto però il brano, che riporta direttamente ai migliori Oasis, fa pensare a un album che varrà la pena ascoltare.

LYRICS

In my defense, all my intentions were good
And heaven knows a place somewhere for the misunderstood
You know I’d give you blood if it’d be enough
Devil’s on my doorstep since the day I was born
It’s hard to find a sunset in the eye of a storm
But I’m a dreamer by design and I know in time we’ll put this behind
For what it’s worth, I’m sorry for the hurt
I’ll be the first to say, “I made my own mistakes”
For what it’s worth, I know it’s just a word and words betray
Sometimes we lose our way
For what it’s worth
Behind the lens is a poison picture you paint
And let’s not pretend you were ever searching for saints
‘Cause I’ve been crucified for just being alive
Somewhere in the crossfire of this whispering war
Seems that I forgot just what I was fighting for
But underneath my skin there’s a fire within
Still burning
For what it’s worth, I’m sorry for the hurt
I’ll be the first to say, “I made my own mistakes”
For what it’s worth, I know it’s just a word and words betray
Sometimes we lose our way
For what it’s worth
The first bird to fly gets all the arrows
Let’s leave the past behind with all our sorrows
I’ll build a bridge between us and I’ll swallow my pride
For what it’s worth, I’m sorry for the hurt
I’ll be the first to say, “I made my own mistakes”
For what it’s worth, I know it’s just a word and words betray
Sometimes we lose our way
For what it’s worth

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *