Pubblicato il Lascia un commento

Le atmosfere rarefatte e avvolgenti degli Stàindùbatta protagoniste allo Sky Stone [photogallery]

Un sabato all’insegna di una musica ricercata, di atmosfera e alle spalle della quale c’è una profonda ricerca. E’ stato quello che è accaduto sabato allo Sky Stone & Songs, quando gli Stàindùbatta hanno presentato il loro primo lavoro che porta il loro stesso nome.

Un minilive che ha permesso di avvicinarsi a un mondo musicale particolare, fatto di atmosfere rarefatte e di sensazioni che sfuggono nel momento stesso che ti sembra di afferrarle. Le canzoni di questo gruppo – che canta rigorosamente in dialetto garfagnino – raccontano storie che viaggiano sul filo dell’emozione, coinvolgendo chi li ascolta come quella nebbiolina che, sul tramonto, avvolge quei monti dai quali nascono. Tutto si fa soffuso, ma non per questo meno potente e meno coinvolgente. Anzi. La potenza di questa musica – e quindi del progetto musicale degli Stàindùbatta – risiede proprio nel fatto che, attraverso i loro suoni, riescono a trasportare lontani dalla frenesia del mondo che ci circonda, per immergere chi l’ascolta in atmosfere che forse credevamo perdute.

 

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.