Pubblicato il Lascia un commento

[Clip of the Week] ‘Lift’ esce dal cassetto dei Radiohead e ci porta in un viaggio in ascensore davvero straordinario

‘Lift’ è una canzone dei Radiohead che venne registrata durante le session dell’album ‘Ok Computer’ che, quest’anno ha compiuto i suoi primi vent’anni. Questa canzone non è stata pubblicata fino a quest’anno, quando la band di Thom Yorke ha deciso di includerla nell’edizione speciale per il ventennale dell’album, dal titolo ‘Ok Computer OkNotOk 1997-2017’, pubblicato lo scorso giugno.

 

In origine – stando ai racconti – ‘Lift’ doveva essere il primo singolo dell’album, ma i Radiohead la scartarono perché decisero che era una canzone troppo commerciale e la canzone è rimasta nel cassetto. O meglio, ha iniziato ad avere una vita tutta sua, venendo eseguita a tratti dal vivo e diventando una canzone importante nei live e introvabile nella discografia ufficiale.

 

E, ora, con il ventennale del disco, viene finalmente innalzata al rango di canzone da album e inserita nella special edition. Ovviamente, la sua consacrazione passa anche da un video, che è stato diretto da Oscar Hudson e interpretato principalmente da Thom Yorke che – guarda caso – sta dentro un ascensore, con due sacchetti azzurri per la spesa e un impermeabile: un’immagine decisamente lontana anni luce dallo stereotipo della rockstar, ma uno spaccato di vita normale, anzi normalissima. A ogni piano entrano delle persone: le prime sono Dajana Roncione – che nella vita di tutti i giorni è la fidanzata di Thom Yorke – e un’adolescente, Agnes Mair, seconda figlia di Yorke, avuta con la moglie Rachel Owen. Tutti i personaggi che salgono nell’ascensore sono in qualche modo legati al mondo dei Radiohead: ci si può trovare il ‘Paranoid Android’ Rob, qua in carne e ossa, ci sono le persone ‘vestite bene’ che si accalcano attorno a Thom nel video di ‘Just’ e, ancora, le ballerine di ‘Street Spirit’, oppure un piano 13 tutto al contrario che fa pensare allo strano mondo di ‘There There’. Insomma, tutto l’immaginario dei Radiohead viene qua condensato dentro un ascensore. E qua inizia il gioco: tutti possono cimentarsi nel trovare i riferimenti più vari. Ce ne sono tantissimi ed è impossibile riuscire (ma forse non sarebbe nemmeno giusto, perché toglierebbe parte del divertimento), a elencarli tutti.

 

E il finale? Il finale è a sorpresa: entra un personaggio simile a Thom. E’ Thom? E’ un altro volto di Thom? E’ il suo vero ‘io’? In fondo ognuno può darsi la sua risposta, in quello che è un bel video per una grande canzone. Ma poteva essere diversamente?

 

LYRICS 

This is the place
Sit down, you’re safe now
You’ve been stuck in a lift
We’ve been trying to reach you, Thom
This is the place
It won’t hurt ever again
The smell of air conditioning
The fish are belly up
Empty all your pockets
Because it’s time to come home
This is the place
Remember me?
I’m the face you always see
You’ve been stuck in a lift
In the belly of a whale
At the bottom of the ocean
The smell of air conditioning
The fish are belly up
Empty all your pockets
Because it’s time to come home
The smell of air conditioning
The fish are belly up
Let it go
Today is the first day
Of the rest of your days
So lighten up, squirt

 

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.