Pubblicato il Lascia un commento

Dopo dieci anni tornano i Dark Buddha Rising con II un ep che esplora la ‘materia oscura’

Preparate la vostra mente, il vostro corpo e le parti più nascoste della vostra anima: la porta oscura che i Dark Buddha Rising aprono a una decade dal loro precedente lavoro si apre in questo 2018. Arriva, infatti, un nuovo ep che continua ad attraversare le vostre pianure spirituali, aprendo un vortice con i loro suoni e richiami dall’altrove.
Per dieci anni, la band finlandese Dark Buddha Rising è rimasta nella natia Tampere in Finlandia per lavorare sui suoni dell’underground, per incontrare gli spiriti oscuri e respirare a tempo con il pulsare ritmico del cielo, delle stelle e di tutto quello che di sporco li circonda.
In superficie, la band fa quello che potremmo definire il lato più oscuro della psichedelia, ma andando più in profondità si tratta di suoni forgiati nel fuoco blu degli Antichi, esalazioni degli dei, delle dee e dei demoni nordici.
Parlando di questo lavoro, V. Ajomo ha detto: «Volevamo registrare del nuovo materiale, cosa che abbiamo fatto per gli show del 2016, per procedere verso l’incognito con mente e cuore aperti. Dopo esserci chiariti, abbiamo iniziato la nostra meditazione e aperto il portale dell’ispirazione per i nostri lavori futuri».
‘II’ vede i Dark Buddha Rising tornare alla loro più pura incarnazione: una session a tre pezzi: J. Ramanes alla batteria, P. Ramanes al basso e V. Ajomo alla chitarra con l’aggiunta di J. Saarivouri al synths e M. Neuman alla voce. «Abbiamo fatto un ciclo completo di orbita, adesso è tempo per un salto gravitazionale verso una nuova dimensione del suono e della visione stessa», aggiunge Ajomo.
La side A dell’ep è stata registrata e mixata allo Space Junk Studio da Nyyssonens, mentre la seconda facciata a Wastement da DBR e missata da Tamminen.
Sono passati due anni da quando i Dark Buddha Rising hanno trovato casa tra gli inquieti spiriti della Neurot Recordings.

Hits: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.