Pubblicato il Lascia un commento

Arrivano sul mercato delle straordinarie rarità di David Bowie: ecco cosa e quando

Il Record Store Day del 2018 porta agli appassionati di David Bowie un regalo veramente speciale: del materiale inedito che viene pubblicato per la prima volta in questa versione.

Si dice che David Bowie abbia preparato un certo numero di materiale pronto per essere pubblicato dopo la sua morte. Tra questi si annovera un ep di materiale mai pubblicato, dal titolo ‘No Plan’, un box set che include l’album mai pubblicato ‘The Gouster’ e, ancora, la ripubblicazione delle colonne sonore di ‘Labyrinth’ e di ‘The Man Who Fell to Earth’; l’album live ‘Cracked Actor (live in Los Angeles 1974); un promo di ‘Bow’ che venne scartato e datato 1971 e un secondo box set di archivio della Trilogia Berlinese, nonché una versione embrionale di ‘Let’s Dance’.

 

Apparentemente, quindi, vi è un bel po’ di materiale che ancora deve arrivare sul mercato – e nelle nostre mani – così, il prossimo mese ci regalerà due ripubblicazioni che sono già state annunciate. Si tratta della compilation ChangestoBowie e la ripubblicazione in vinile di Aladdin Sane.

 

Si tratta di un trio di dischi di Bowie che saranno disponibili per il Record Store Day 2018 – che si svolgerà il 21 aprile – e che comprende ‘Welcome to the Blackout (Live London ’78)’, nel quale sono incluse delle registrazioni da ‘Isolar II Tour’ di Bowie alla Earls Court di Londra il 30 giugno e il primo luglio 1978; un singolo in 12 pollici che include la prima versione completa di ‘Let’s Dance’ e Bowie Now, un raro lp promozionale distribuito nel 1977 esclusivamente in America.

 

Non bastasse tutto questo, il Museo di Brooklyn venderà un vinile in coincidenza con l’apertura della mostra ‘David Bowie Is’: la vendita al gift store del Museo durerà solo fino al 15 giugno e si può acquistare un 7” del singolo ‘Time’/’The Prettiest Star’, un mini lp del Live in Berlin del 1978 con 8 registrazioni del concerto a Berlino del 16 maggio ’78 e la ripubblicazione della compilation del 2008 ‘iSelect’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.