Pubblicato il Lascia un commento

Primi nomi per il Womad 2018: protagonisti principali l’hip hop e il Sudamerica

Arrivano i primi nomi del programma del Womad 2018, che si svolgerà, come oramai di tradizione, a Charlton Park dal 26 al 29 luglio. Tra i primi artisti ad essere annunciati vi sono Amadou & Miriam; Camille; Django Django; Sharon Shannon e La Dame Blanche.

 

Alla sua trentunesima edizione, il Womad Festival porta anche quest’anno nel sud dell’Inghilterra un mondo colorato di suoni, danza, cibo, arte, poesia, scienze e molto altro, mettendo assieme artisti e fans che arrivano da tutto il mondo.

Dopo l’edizione dei record del 2017, il weekend del Festival si preannuncia come uno dei più interessanti di sempre, presentando una line-up che rappresenta realmente ogni angolo del globo terracqueo.

 

Amadou & Mariam sono una delle formazioni più prolifiche e interessantim, in attività da due decadi, provenienti del Mali. La coppia ha fatto conoscere l’irresistibile swing maliano, con i suoi suoni tipicamente blues e soul. Un suono che li ha portati a collaborare anche con artisti del calibro di Manu Chao e Santigold. La francese Camille invece presenta un cammino artistico sostanzialmente diverso: le sue performance spaziano da Benjamin Britten fino alla colonna sonora del famoso film della Pixar ‘Ratatouille’, ma ha anche dato una sua lettura personalissima delle canzoni di Joni Mitchell.

 

Si possono invece definire il più inventivo art-rocker, con la loro psichedelia pop: sono i Django Django che quest’anno sono usciti con il disco ‘Marble Skies’ che ha dimostrato di essere apprezzato da pubblico e critica.

 

Sharon Shannon, pur mantenendosi sempre ancorata alle sue radici irlandesi, non smette parallelamente di esplorare nuovi stili che provengono da ogni angolo del mondo, come dimostra bene il suo ultimo lavoro discografico ‘Sacred Earth’, che si rifà a ritmi tipicamente africani e che è stato co-prodotto dal veterano del Womad e grande esperto di musica africana, Justin Andrew.

 

Con il suo mix esplosivo di hip hop, cumbia, dancehall e reggae, la cantante cubana, flautista e percussionista Yaite Ramos Rodriguez, ossia La Dame Blanche, arriva al Womad con la sua potente fusion

 

Altri artisti che saranno presenti al Womad saranno: Aeham Ahmad (Palestine/Syria); Afro Cluster (UK); Colectivo Danza Región & Cámara de Danza Comunidad (Colombia); Dobet Gnahoré (Côte d’Ivoire); Electric Fields (Australia); Ezra Collective (UK); Federspiel (Austria); Gasper Nali (Malawi); KermesZ à l’Est (Belgium); KOKOKO! (Democratic Republic of Congo); LADAMA (Brazil/Colombia/Venezuela/USA); Papaya (Gran Canaria); Pixvae (Colombia); Tal National (Niger) e il Malmesbury School Project.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.