Pubblicato il Lascia un commento

Womad 2018: la musica sudamericana protagonista e i Real Gipsy sono la punta più bassa

Il Womad 2018 per qualche strana congiunzione astrale è nata sotto il segno della musica sudamericana, che è stata la più importante protagonista un po’ su tutti i palchi. Assolutamente in linea con lo spirito del Festival, la musica sudamericana pare fatta apposta per far ballare il pubblico accorso un po’ da ogni dove per assistere ai molti concerti in programma. E perfetti rappresentanti di questo spirito sono i Real Gipsy of Camargue.

In realtà si tratta di una copia dei Gipsy King degli Anni Ottanta così come la musica che portano sul palco altro non è che la musica di quel gruppo. Canzoni, ritmi e suoni sentiti e risentiti. Ed ecco che arrivano i vari ‘Bambolero’ o ‘La Bamba’ che, in tutta onestà, hanno decisamente stancato.

Dire che non sono bravi sarebbe fare loro un torto. Per quello che sono, il loro compito lo fanno e lo fanno bene: musica popolare, facilmente riconoscibile, sicuramente accattivante ed estiva. Ma che altro? Interessante no davvero. Divertente? Per una sagra paesana forse, ma certamente non per un festival del genere.

Resta da chiedersi solo una cosa: perché il pezzo forte del loro repertorio sia ‘Nel blu dipinto di blu’ di Domenico Modugno, storpiato come non si può nemmeno immaginare. Certo non si tratta di una canzone sudamericana o latina. Ma italianissima. Quindi, perché farsi alfieri di un genere musicale e come ‘pezzo forte’ prendere una canzone che con quella tradizione niente ha a che vedere. E non solo: la eseguono anche nello speciale che la BBC ha dedicato al Festival. L’operazione lascia francamente perplessi, anche se viene da chiedersi se in fondo non si tratti di una formazione che ha il solo scopo di mettere insieme canzoni (da qualsivoglia parte e tradizione del mondo provengano), purché siano popolari e conosciute e strappare così il facile successo. Peccato per una presenza davvero inutile in un contesto del genere.

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.