Pubblicato il Lascia un commento

Con ‘Slow Air’ tornano i londinesi Still Corner con il loro stile etereo

‘SLOW AIR’ è il quarto album dei londinesi Still Corners, uscito per la Wrecking Light, anticipato dai singoli ‘The Photograph’ e ‘Black Lagoon’. L’album è stato scritto e regitrato nella campagna di Austin, Texas, seguendo il classico ed etereo stile della band.
Chitarre acustiche ed elettriche, l’inconfondibile voce di Tessa Murray, synth minimali ed un gusto unico per le percussioni.

Il titolo dell’album deriva dall’afoso caldo texano che causa pigrizia ed inerzia.
Fonte d’ispirazione primaria di ‘Slow Air’ è stato il cambio di residenza di Tessa a Greg dall’Inghilterra agli USA
e i lunghi viaggi in terra americana dai deserti di Texas e Arizona, fino alle spiagge californiane e alle regioni montuose del nord-est.


TRACKLIST

  1. In the middle of the night
  2. The message
  3. Sad Movies
  4. Welcome to Slow Air
  5. Black Movies
  6. Dreamlands
  7. Whisper
  8. Fade Out
  9. The Photograph
  10. Long Goodbyes

Still Corners info:
. http://www.stillcorners.com/
. https://www.facebook.com/stillcorners/
. https://www.instagram.com/stillcorners/?hl=en
. https://twitter.com/stillcorners?lang=en

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *