Pubblicato il Lascia un commento

Il ‘rock felice’ di Bob Mould illumina l’inverno 2019

Bob Mould è un artista che decisamente non sta mai fermo. La sua musica cambia ed evolve con lui, rimanendo un punto fermo dell’alternative rock. Con il nuovo disco, ‘Sunshine Rock’, Mould ha dichiarato di voler scrivere della felicità. Non una felicità che arriva dall’amministrazione Trump, ma qualcosa di diverso, da un personalissimo luogo dove ha trovato la ‘sua’ felicità e che si trova a Berlino. Qua, Mould ha trascorso gli ultimi tre anni e da questi luoghi ha trovato un’ispirazione che ha poi messo nelle tracce che compongono questo nuovo lavoro.

‘Sunshine Rock’ regala all’ascoltatore un onesto rock che niente inventa ma che riporta alla tradizione più genuina di questo genere.

Il tema, la voce che ha un che di catartico e le chitarre dominano in questo lavoro di Mould ma ne fanno anche il tratto caratteristico di questo musicista, fin da ‘Copper Blue’, l’acclamato album di debutto del suo trio Sugar.

Questo nuovo album segue l’acclamata pubblicazione di ‘Patch The Sky’ del 2016 che esplorava il tormentato campo delle relazioni e della morte e che completava la trilogia formata da ‘Beauty & Ruin’ (2014) e di ‘Silver Age’ (2012). Adesso si apre un nuovo capitolo per questo artista, fatta di energia, anche grazie alle chitarre che irrompono potenti in ogni canzone. Un disco sicuramente da ascoltare se si ama il tipico rock americano, con canzoni non lunghissime, ma fortemente incisive.

TRACKLIST

  1. Sunshine Rock
  2. What Do You Want Me To Do
  3. Sunny Love Song
  4. Thirty Dozen Rosen
  5. The Final Years
  6. Irrational Poison
  7. I Fought
  8. Sin King
  9. Lost Faith
  10. Camp Sunshine
  11. Send Me A Postcard
  12. Western Sunset

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.