Pubblicato il Lascia un commento

Hyperjazz: dove il passato incontra il futuro del jazz

Nasce HYPERJAZZ Records, incrocio tra passato e presente, dove il jazz tradizionale incontra nuovi suoni.

Fondata da Raffaele Costantino e il suo team di collaboratori, Hyperjazz è una nuova casa per DJ, musicisti e compositori che abbattono le barriere tra jazz e musica elettronica. Hyperjazz vuole rompere le routine, esplorare nuovi orizzonti musicali, interagire ed essere contaminata dalla società in continua evoluzione. HYPERJAZZ è una distribuzione esclusiva di Goodfellas.

Il primo titolo uscito per HYPERJAZZ è ‘The Word Was Made Phresh’ dei PHRESOUL. L’Ep di 7 tracce strumentali dei PHRESOUL si dividono tra partiture jazz, hip-hop e alternative rock, disponibile su vinile e in formato digitale, streaming e download. 

Phresoul è una collaborazione tra il tastierista inglese Charlie Stacey (già al fianco di Yussef Dayes), il bassista e il batterista italiani David Paulis ed Enrico Tozzi. Musicalmente il trio si muove tra ‘Bitches Brew’ di Miles Davis e le influenze di artisti contemporanei come Flying Lotus e Thundercat.

‘The World Was Made Phresh’ arriva a due anni dal debutto dei Phresoul ‘Metempsychosis’ consolidando un sound esplosivo dove improvvisazioni noise-rock convivono con neo-psichedelia, hip-hop astratto e space-jazz.

TRACKLIST

  1. Monitor Lizard (Reptilian Chicken)
  2. Institutional Violence
  3. Sphere Alliance
  4. Lithium
  5. Hipster Antichrist
  6. Trump-Pence
  7. Blended Family

PHRESOUL info :
https://www.facebook.com/Phresoul/

https://phresoul1.bandcamp.com/album/the-world-was-made-phresh?from=hpbcw

Hits: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.