Pubblicato il

Freddy Delirio da Lucca alla conquista del metal mondiale

L’ultima recensione in ordine di tempo arriva dal più importante mensile musicale rock  norvegese, Scream Magazine, che assegna uno straordinario 5 stelle su 6 al nuovo lavoro di Freddy Delirio, “The Cross” (Black Widow Records).

Il musicista che da anni vive a Lucca e possiede un avviatissimo studio di registrazione, l’ FP Recording Studio, sulla via Vecchia Pesciatina 95 a Lunata, diventato meta di importanti artisti nazionali e internazionali, ha pubblicato da poco il suo nuovo lavoro, “The Cross”, in qualità di cantante, compositore, suonando praticamente tutti gli strumenti e avvalendosi della collaborazione di strumentisti di altissimo livello, molti dei quali vivono nella zona, come Vincent Phibes (chitarra), Francis Thorn (chitarra) e Lucky Balsamo (chitarra). Lo stesso Lucky, Jos Venturi (basso) e Giuseppe Favia (batteria) sono nella formazione ufficiale live che accompagna il cantante e polistrumentista nei concerti dal vivo.

Freddy Delirio, al secolo Federico Pedichini, da tempo insegna anche alla Jam Academy ed è famoso per la sua militanza in una delle band seminali del metal italiano e internazionale, i Death SS, dove suona le tastiere.

Parallelamente Delirio ha portato avanti il suo gruppo, gli  H.A.R.E.M., per 23 anni, e ha poi virato su un progetto solista nel quale ha messo insieme tante influenze, la sua competenza musicale e una apertura di vedute che rendono “The Cross” una delle uscite più rilevanti di questo scorcio di 2019 in ambito mondiale e non solo nel metal, visto che i brani hanno un eccezionale retrogusto prog che entusiasmerà anche coloro che amano questo genere.

Sono infatti molti i magazine sia cartacei che online che hanno recensito molto positivamente l’opera di Freddy Delirio and the Phantoms, questo il nome completo del progetto musicale che sta ricevendo tante proposte di esibizione live.

Dopo i concerti di Genova e Torino, la band sarà a Prato sempre da headliner al Junihell Festival a Il Contro (Prato) il 15 giugno, in attesa di pianificare altre date che, visto il successo del disco, sicuramente verranno proposte a Freddy Delirio and The Phantoms, per una band lucchese da esportazione.