Pubblicato il Lascia un commento

Lucca Summer Festival: serata all’insegna dell’easy listening con i Take That

oznor

Il Lucca Summer Festival 2019 è partito alla grande con un concerto che non ha mancato di richiamare moltissime persone in piazza Napoleone. Circa 5mila spettatori, anzi, soprattutto spettatrici, si sono data appuntamento a Lucca per rivivere le emozioni adolescenziali con i Take That. E loro, i 3 Take That. non le hanno delusa.

Anzi.

oznor

Hanno proposto uno show decisamente Anni Novanta, durante il quale hanno dato fondo al loro repertorio, cantando tutte le canzoni più famose, nella scaletta appositamente creata per celebrare i 30 anni di carriera di una delle boy-band più famose al mondo.

E quando i 3 Take That hanno ballato come negli Anni 90, le fans sono letteralmente scoppiate in un boato di felicità.

La musica è quella dei Take That: facile, orecchiabile, da ballare.

‘Easy listening’ si diceva una volta.

oznor

E loro quello sono: ‘easy listening. Non si può chiedere loro una qualità musicale che appartiene loro, ma una piacevole serata dell’intrattenimento. Il migliore sul palco resta Gary Barlow che mantiene la freschezza – anche vocale – dagli Anni Novanta, nonostante il tempo sia passato e il cantante appaia comunque con qualche chilo di troppo.

La serata scorre via leggera. Lascia il segno? Sicuramente si nelle molte fan della boyband. Un po’ meno negli altri, esattamente come erano i loro album: un buon sottofondo radiofonico e nulla più.

TRACKLIST

Greatest Day Shine Get Ready for It Giants Patience Pray Everything Changes It Only Takes a Minute (Tavares cover) Could It Be Magic (Barry Manilow cover) Babe A Million Love Songs Back for Good Out of Our Heads Everlasting These Days The Flood Cry (Sigma cover) Relight My First (Dan Hartman cover) Rule the World Never Forget

Hits: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.