Pubblicato il

Opeth – In Cauda Venenum

Gli svedesi Opeth hanno pubblicato il loro album più importante di sempre: “In Cauda Venenum”. Pochi album della band sono così coinvolgenti e intensi come il loro tredicesimo lavoro.

Accompagnato dall’affascinante copertina realizzata da Travis Smith e da una produzione magistrale ai Park Studios (The Hellacopters, Graveyard), “In Cauda Venenum” è stato realizzato in due versioni: svedese ed inglese ed incanta con melodie deliziose e malinconiche.

Il compositore principale Mikael Åkerfeldt ha voluto un ritorno ai vecchi tempi: pensate a “Orchid” passando per “Blackwater Park”. “In Cauda Venenum” offre ai fan una scelta: svedese o inglese. Ma forse non è la lingua ad incantare. Dall’opener alla Tangerine Dream ‘Livet’s Trädgård’ (‘Garden of Earthly Delights’) all’epica ‘Allting Tar Slut’ (‘All Things Will Pass’), il nuovo album degli OPETH è avvincente, una colonna sonora per un film inedito, esistente solo nella testa di Åkerfeldt, diretto da Werner Herzog. Uno degli album heavy rock/metal più attesi del 2019. Dal vivo in Italia il 9 novembre all’Alcatraz di Milano.

TRACKLIST

  1. Livet’s Trädgård / Garden Of Earthly Delights
  2. Svekets Prins / Dignity
  3. Hjärtat Vet Vad Handen Gör / Heart In Hand
  4. De Närmast Sörjande / Next Of Kin
  5. Minnets Yta / Lovelorn Crime
  6. Charlatan
  7. Ingen Sanning Är Allas / Universal Truth
  8. Banemannen / The Garroter
  9. Kontinuerlig Drift / Continuum
  10. Allting Tar Slut / All Things Will Pass

Hits: 0