Pubblicato il Lascia un commento

Tornano gli Who con un album nuovo e 11 tracce di inediti

E’ un annuncio che decisamente non può lasciare indifferenti, quello degli Who che tornano sulla scena dopo 13 anni da ‘Endless Wire’ con 11 brani inediti, raccolti in un album dal titolo molto semplice e iconico ‘Who’, in uscita per Polydor il 6 dicembre.

Il nuovo lavoro è stato registrato tra Londra e Los Angeles, durante la primavera e l’estate di quest’anno ed è stato co-prodotto da Pete Townshend e D. Sardy (che troviamo a lavoro con Noel Gallagher, Oasisi, Lcd Soundsystem, Gorillaz e vari altri). Alla produzione vocale, invece, troviamo Dave Eringa (Manic Street Preachers, Roger Daltrey, Wilko) e vede all’opera il batterista Zak Starkey, il bassista Pino Palladino con i quali collaborano Simon Townshend, Benmont Tench, Carla Azar, Joey Waronker e Gordon Giltrap.

I testi delle canzoni, come spesso è accaduto nel corso della carriera di questa band, spaziano tra argomenti di vario genere: si passa con disinvoltura dalla reincarnazione, al furto musicale, dal potere della memoria e dalla spiritualità, al fuoco della Grenfell Tower. Daltrey, commentando l’annuncio dell’uscita dell’album, ha dichiarato di trovarlo uno dei più potenti della loro carriera: «Penso che abbiamo fatto il nostro miglior album da ‘Quadrophenia’ nel 1973 – ha dichiarato – e Pete è ancora un cantautore favoloso».

La copertina – presentata in anteprima alla Pace Gallery di New York – è stata realizzata da sir Peter Blake, che aveva già lavorato con gli Who per ‘Face Dances’ nel 1981.

TRACKLIST

  1. All This Music Must Fade
  2. Ball And Chain
  3. I Don’t Wanna Get Wise
  4. Detour
  5. Beads On One String
  6. Hero Ground Zero
  7. Street Song
  8. I’ll Be Back
  9. Break The News
  10. Rockin’ In Rage
  11. She Rocked My World
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *