Pubblicato il Lascia un commento

‘This is Opera’: il ritorno di Uto, prodotto da Paolo Benvegnù

‘This is Opera’ segna il ritorno di UTO dopo una lunga assenza dai palchi italiani. Dopo il singolo ‘Miranda 2.0’ UTO pubblica la versione dal vivo di ‘S. Giovanni (Basso)’, presente in versione studio sul nuovo album ‘This Is Opera’.

«San Giovanni è il quartiere dove sono cresciuto. Una canzone sull’età della paura: quella di esporsi con l’amore, quella degli errori appostati in ogni angolo, quella della polizia, quella del futuro e quella del non averlo, infine quella più grande, la paura di noi stessi “perché la voglia di accasciarsi è sempre li da qualche parte…è li che resta intatta – racconta Fabio Speranza, voce e paroliere di UTO sul brano ‘S. Giovanni (Basso)’ -. Ci si perdevano  pezzi  per strada ad ogni sabato sera, si partiva con facilità e tornare era sempre la parte di viaggio  più complicata. Ci si sentiva invincibili però perché noi “con la tosse delle pulci sapevamo farci un frastuono».

‘This is Opera’ è stato prodotto da Paolo Benvegnù ed è il primo vero e proprio album di UTO dopo vari EP usciti tra il 2000 e il 2005.

Vincitori dopo solo un anno di attività del prestigioso premio Arezzo Wave nel 2000, girano nei successivi 4 anni tra i migliori festival e live club italiani, esibendosi da headliner o al fianco di band del calibro di Guano Apes, Blonde Redhead, Marlene Kuntz e Porcupine Tree.

Tra il 2001 e il 2005 hanno pubblicato gli Ep ‘Violapianobar’, ‘Gaffebox’ (d’amore e chimica)’, ‘Food Noir’ (prodotto da Marco Capaccioni e Alberto Brizzi, in quegli anni al lavoro anche con Subsonica e Frankie Hi NRG) e ‘Roxtar’.

Dal 2005 la band resta ferma per 8 anni durante i quali prepara il primo vero album. L’album sarebbe dovuto uscire per un’importante major discografica ma per varie vicissitudini non se ne fece nulla e venne accantonato dalla band stessa. Intanto si fa strada l’idea di un album nuovo e UTO inizia a lavorare su ‘This Is Opera’.

La musica diviene un’unica traccia di 35 minuti composta da Giorgio Speranza in soli 4 giorni e poi rifinita e arrangiata in più tracce in studio col resto della band e con i testi poetici di Fabio Speranza.

Il disco però raggiunge la sua forma definitiva solo dopo l’incontro nel 2017 con Paolo Benvegnù, che si innamora dei testi di Fabio e dell’elegante irruenza del sound di UTO.

Paolo adora i provini di ‘This is Opera’ e decide di produrre il disco portando la band presso gli Studi Jork di Dekani in Slovenia, dove lavorerà con il fonico Michele Pazzaglia.

‘This is Opera’ uscirà l’8 Novembre 2019 per Goodfellas e in contemporanea arriverà nelle librerie la prima raccolta di poesie del cantante Fabio Speranza dal titolo ‘Scattiamatoriali’ (Ensemble Editore).

TRACKLIST

  1. Nottemadre I
  2. . Nottemadre II
  3. Miranda 2.0
  4. Noie
  5. Acciai
  6. S. Giovanni (basso)
  7. Non Avete Mai Voglia di Niente
  8. Selfie di un Signor Nessuno
  9. Miranda 0/1
  10. S. Giovanni (alto)
  11. A Fine Infinito
  12. E’ Sempre Mai
Info UTO: Facebook: https://www.facebook.com/utothisisopera/ Instagram: https://www.instagram.com/utoturnozero/ Youtube: https://www.youtube.com/utoturnozero Bandcamp: https://utomusic.bandcamp.com/
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.