Adverts – Crossing the Red Sea with The Adverts

11,9027,90

CD | LP

Crossing The Red Sea With Thw Adverts è il primo straordinario album degli Adverts uno dei gruppi storici della prima ora del punk inglese, all’attivo già del 1976, ma pubblicato solo nel marzo del ‘78 dopo una serie di singoli e di innumerevoli e incendiari live set.

Nell’arco di solii tre anni segnarono l’epoca punk, senza però mai assurgere al ruolo che invece gli compete. Metà dei gruppi punk inglesi si sono formati dopo aver assistito ad uno dei leggendari concerti dei Sex Pistols, gli Adverts non sfuggono a questa regola.

Alfieri dunque del Punk 77, votati allo scontro perpetuo e continuo contro tutto e contro tutti, tra i primi a muovere i passi al Roxy Club, ritrovo e crogiolo della scena londinese, fieri e spavaldi del conoscere “un solo accordo”, avevano tutte le carte in regola per farsi trovare pronti dal successo. Ma il rifiuto di ogni compromesso e l’idea che è anche il loro manifesto programmatico di vivere il presente attimo per attimo consci che non esiste un futuro, ritarderà l’uscita del primo album di un paio di anni.

Non sono pochi coloro che ritengono Crossing The Red Sea il massimo capolavoro del punk rock. Certo è che la forza e l’energia (mai però fine a se stessa) delle undici canzoni, ne fanno un disco particolarmente avvolgente. La ritmica, le taglienti chitarre, la voce di T.V. Smith, narrano, come pochi altri, dall’interno da chi ci crede fino in fondo, l’essenza ribelle e autentica del punk.

Ecco la parola che forse meglio definisce gli Adverts è autenticità.
Perché sono rimasti fino in fondo fedeli a se stessi, perché mai hanno pensato di divenire delle rock star, si pensi anche a Gaye Advert, la prima eroina del punk suo malgrado, che aveva tutte le carte in regola per divenire un sex simbol, ma si è rifiutata di vendere la propria anima al mercato e alle logiche dei media e della pubblicità. Questo fa unici e grandissimi gli Adverts. Se non li conoscete è giunto il momento di onorare una delle più vere punk band della storia.

Svuota

Descrizione

Tracklist

One Chord Wonders – 2:48
Bored Teenagers – 1:44
New Church – 2:26
On the Roof – 3:01
Newsboys – 3:12
Bombsite Boy – 2:17
No Time to Be 21 – 3:28
Safety in Numbers – 2:36
Drowning Men – 3:15
On Wheels – 2:40
Great British Mistake – 2:18
Gary Gilmore’s Eyes – 3:17
We Who Wait – 3:48
New Day Dawning – 2:36

Hits: 2

Informazioni aggiuntive

Tipo

CD, LP

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Adverts – Crossing the Red Sea with The Adverts”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *