Yes – Close To The Edge

13,5019,90

CD | LP

Le composizioni, le melodie le armonie le influenze che dal blues si spostano al folk alla musica sinfonica, i complessi intrecci musicali, fanno di ‘Close To The Edge’ il manifesto stilistico dell’intera scena Progressive degli anni settanta. Pietra Miliare!!

Svuota

Descrizione

“Close To The Edge” presentato dalla copertina disegnata da Roger Dean, è considerato da più parti come l’album Prog per eccellenza. Al pari del quasi coevo altro capolavoro della band che è il precedente ‘Fragile’. La tecnica dei musicisti, la voce di Anderson, la produzione di Eddie Offord raggiungono una sorta di perfezione non solo formale. I testi sono intrisi di speculazioni filosofiche orientali – lo stesso titolo ‘Vicini al margine’ si riferisce al Siddharta di Hermann Hesse – e più che fare da narrazione a questo concept album sulla condizione umana si inseriscono nei tre lunghi brani come elemento sonoro, proprio come la voce di Anderson che si fa strumento e valore aggiunto.
Le composizioni, le melodie le armonie le influenze che dal blues si spostano al folk alla musica sinfonica, i complessi intrecci musicali, fanno di ‘Close To The Edge’ il manifesto stilistico dell’intera scena Progressive degli anni settanta. Pietra Miliare!!

Tracklist

1 Close To The Edge [I. The Solid Time Of Change, II. Total Mass Retain, III. I Get Up I Get Down, IV. Seasons Of Man]
2 And You And I (I. Cord Of Life, II. Eclipse, III. The Preacher The Teacher, IV. Apocalypse)
3 Siberian Khatru

Hits: 2

Informazioni aggiuntive

Tipo

CD, LP

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Yes – Close To The Edge”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…