Top Album\Punk\Rock

Visualizzazione di 14 risultati

  • The Clash - London Calling

    The Clash – London Calling

    25,00
    I Clash di London Calling, raggiungono il loro apice con il capolavoro dell'epoca punk, non avendo neanche una canzone veramente punk nei suoi solchi. Rock rivoluzionario, sempre sulle barricate nonostante la virata stilistica, un inno, nelle sue mille sfumature, al fuoco sacro del Rock. Imprescindibile.
    Aggiungi al carrello 2xLP | Album
  • Adverts – Crossing the Red Sea with The Adverts

    11,9027,90
    Crossing The Red Sea With Thw Adverts è il primo straordinario album degli Adverts uno dei gruppi storici della prima ora del punk inglese, all’attivo già del 1976, ma pubblicato solo nel marzo del ‘78 dopo una serie di singoli e di innumerevoli e incendiari live set. Nell’arco di solii tre anni segnarono l’epoca punk, senza però mai assurgere al ruolo che invece gli compete. Metà dei gruppi punk inglesi si sono formati dopo aver assistito ad uno dei leggendari concerti dei Sex Pistols, gli Adverts non sfuggono a questa regola. Alfieri dunque del Punk 77, votati allo scontro perpetuo e continuo contro tutto e contro tutti, tra i primi a muovere i passi al Roxy Club, ritrovo e crogiolo della scena londinese, fieri e spavaldi del conoscere “un solo accordo”, avevano tutte le carte in regola per farsi trovare pronti dal successo. Ma il rifiuto di ogni compromesso e l’idea che è anche il loro manifesto programmatico di vivere il presente attimo per attimo consci che non esiste un futuro, ritarderà l’uscita del primo album di un paio di anni. Non sono pochi coloro che ritengono Crossing The Red Sea il massimo capolavoro del punk rock. Certo è che la forza e l’energia (mai però fine a se stessa) delle undici canzoni, ne fanno un disco particolarmente avvolgente. La ritmica, le taglienti chitarre, la voce di T.V. Smith, narrano, come pochi altri, dall’interno da chi ci crede fino in fondo, l’essenza ribelle e autentica del punk. Ecco la parola che forse meglio definisce gli Adverts è autenticità. Perché sono rimasti fino in fondo fedeli a se stessi, perché mai hanno pensato di divenire delle rock star, si pensi anche a Gaye Advert, la prima eroina del punk suo malgrado, che aveva tutte le carte in regola per divenire un sex simbol, ma si è rifiutata di vendere la propria anima al mercato e alle logiche dei media e della pubblicità. Questo fa unici e grandissimi gli Adverts. Se non li conoscete è giunto il momento di onorare una delle più vere punk band della storia.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LP
  • blackflag_damaged

    Black Flag – Damaged

    37,50
    I Black Flag gruppo anarchico californiano, genitori della scena Hardcore, portatori di istanze antimilitariste e anti autorità, temi ovviamente cari all’anarchia (da cui il nome della band) pubblicano per la loro etichetta SST Records, il loro primo album nel 1981. Manifesto di puro Punk hardcore, (già dal secondo album My War il loro sound si amplia e va oltre le influenze noise e metal), è un concentrato di rabbia furiosa. La voce di Henry Rollins urla sputa e vomita testi sull’alienazione di una metropoli come Los Angeles, sull’isolamento, la povertà, sulle nevrosi e i traumi di una gioventù abbandonata a se stessa, su una ritmica forsennata e cavalcate furiose della chitarra elettrica di Greg Ginn, peraltro compositore di tutte le musiche e dei testi originali. La potenza della chitarra di Ginn, più metal che punk in cui si mescolano i riff pesanti di un Toni Iommi e sporche schegge di rumore bianco e l’urlo incontenibile, disperato di Rollins, in poco più di trenta minuti per quindici fulminanti canzoni, delineano e sintetizzano il verbo Hardcore. Un suono convulso, devastante, contorto, per un disco e una band che ha influenzato gran parte della musica alternativa degli anni a venire. Necessario.
    Aggiungi al carrello LP
  • Damned - Damned Damned Damned

    Damned – Damned Damned Damned

    17,9028,90
    I Damned licenziano con il loro primo album un piccolo grande classico del Punk ‘77. Sfacciato e teatrale, ironico già a partire dalla foto di copertina e ribelle nel senso anche più giovanile del termine, Damned Damned Damned è una esplosione di riff tanto scarni quanto poderosi, di quelli che ti si conficcano nella testa e non ti lasciano più, un drumming stupefacente (i paragoni con Keith Moon all’epoca erano all’ordine del giorno) e un cantato indolente ma mai sguaiato. L’album uscito nel febbraio del 1977 è la prima storica pubblicazione punk, in qualche modo il punk inglese ufficialmente inizia con i Damned, un primato però che i quattro folli, non sono riusciti a far fruttare fino in fondo rimanendo, (non svendendo la loro surreale follia: il vampiro, l’hooligan, la ballerina piumata, alcune delle maschere usate nei loro formidabili live act) degli eterni e per questo ancor più, amabili outsiders.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LP
  • Dead Kennedys - Fresh Fruit For Rotting Vegetables

    Dead Kennedys – Fresh Fruit For Rotting Vegetables

    19,9029,90
    Fresh Fruit For Rotting Vegetables dei “Kennedy Morti” (e già il nome della band è un manifesto programmatico), pubblicato dall’etichetta inglese Cherry Red, perché in patria con quel nome non era facile trovare attenzione e ascolto, è disco enorme per il contenuto musicale e per l’importanza che avrà assieme al primo dei Black Flag, su tutta la scena Hardcore. L’incendio in copertina è lo stesso che si sente bruciare nei solchi del disco, un fuoco che si fa arma contro la prepotenza delle autorità di una classe politica conservatrice, gretta e da spazzare via a suon di rock’n’roll. I testi, drammaticamente sottolineati dalla voce di Jello Biafra, taglienti e politicamente impegnati insieme alle influenze garage e surf, fanno di questo album un disco incredibile. Jello Biafra agitatore musicale e politico è da considerarsi tra i più seminali vocalist non solo della scena punk hard core, vista la duttilità della sua istrionica voce sempre piena di sfumature e di pieghe emozionali, che danno a canzoni di per sé già eccezionali, un senso unico e irripetibile. Holiday in Cambodia e California Uber Alles, sono canzoni che hanno scritto una pagina importante della storia del rock e l’intero album è da considerarsi una pietra miliare. Grande disco!!
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LPNon Disponibile
  • Ramones - Rocket To Russia

    Ramones – Rocket To Russia

    11,9019,90
    Il terzo album dei Ramones pur perdendo in parte l’impatto travolgente del primo rivoluzionario album, ne guadagna in scrittura, mai così a fuoco, con canzoni irresistibili “Sheena Is A Punk Rocker”su tutte, o “Rockaway Beach” che porta le atmosfere dei Beach Boys in ambito Punk. Conosciuti e amati come poche altre band, riconosciuti come il Big Bang della rivoluzione Punk, anche se a onor del vero i Ramones sono si Punk ma in realtà una creatura del tutto originale e fondamentalmente Rock’n’Roll, con questo album che chiude una sorta di trilogia (Ramones aprile 76, Leave Home gennaio 77, Rocket To Russia novembre 77), pongono le basi di una leggenda che ancora oggi brilla alta nell’olimpo del Rock.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LP
  • Ramones - Ramones

    Ramones – Ramones

    11,9019,90
    I quattro “fratelli” Ramone hanno rivoluzionato il rock semplicemente riconducendolo alla sua essenzialità: velocità, semplicità, voglia di divertirsi e di divertire, cazzeggi vari. I Ramones riportano il rock alle sue origini, prima che diventasse adulto. Semplice e fresco come certe canzoni adolescenziali degli anni ‘50/’60, R’n’R suonato con pochi accordi, orecchiabile, forte e molto molto veloce. Influenzati dal garage e dal surf rock, ma anche dai suoni d Phil Spector, la musica dei Ramones, un muro di chitarre e una sezione ritmica incalzante, ha sancito un vero e proprio spartiacque. C’è un prima e un dopo questo album, uscito nel 1976, che insieme al terzo “Rocket To Russia” uscito solo un anno dopo, rappresenta la quintessenza della rivoluzione Punk. Quattro sbandati, vestiti di jeans strappati e giubbotto di pelle, fondamentalmente analfabeti musicalmente o comunque avvisi a qualsiasi tecnicismo, che cantano canzoni con testi giovanili e demenziali, (Gabba Gabba Hey!!) riescono a comunicare, come nessuno riusciva ormai più, il linguaggio genuino del Rock. Un lampo di pura energia primordiale, low-fi, sgraziata ma assolutamente adorabile e che ancora oggi non ha perso un grammo della sua straordinaria forza. I Ramones con tre accordi e canzoni quasi tutte intorno ai centoventi secondi, hanno riscritto la storia della musica del ‘900.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LP
  • x ray spex

    X Ray Spex -Germ Free Adolescents

    20,9034,90
    Inglesi nati intorno alla giovanissima Poly Styrene e alla sassofonista Lora Logic, che abbandonerà quasi subito, è band estremamente anomala e al contempo originale (il sax in un gruppo punk?) che pubblicano il loro praticamente unico album, nel novembre del 1978. Da più parti considerato tra le pietre angolari del punk è come tutto il punk un attacco duro, frontale, diretto, in questo caso ad una società falsa e plastificata, fredda sintetica e spietata nel suo essere esclusivamente governata dai mass media e dai consumi. Il nome d’arte della Poly Styrene = polistirolo, d’altronde è di per se indicativo dei temi cari alla leader. Il suono degli X Ray Spex grazie anche all’uso superlativo del sax (nelle tracce dell’album Rudi Thompson sostituisce la Logic), si muove spesso oltre il punk, in ambito alternative\new wave. Concettualmente la lotta contro la misoginia e il razzismo (Poly era somalo scozzese) e i temi ecologici, sono ancora oggi ciò di cui purtroppo abbiamo bisogno. Un talento originale libero, di una grazia adolescenziale pura e corrosiva. Il synth\wave\punk degli X Ray Spex, corre veloce e sicuro una spanna sopra tanti e fa del loro primo album un disco necessario per capire la breve ma bruciante stagione del punk inglese. Pietra Miliare.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LPNon Disponibile
  • X - Los Angeles

    X – Los Angeles

    12,9025,00
    Los Angeles è da iscriversi tra le capitali del punk. Qui sono nati i Germs, i Black Flag, gli Adolescents, i Bad Religion, e qui nascono gli X. Il loro album di debutto datato aprile 1980, un omaggio alla loro città è stato prodotto da Ray Manzarek tastierista dei leggendari The Doors, che già avevano cantato il lato meno angelico della baia californiana. ‘Los Angeles’ è uno dei dischi più importati del Punk americano, carico di sporco Rock n Roll rabbioso, crudo ma al contempo poetico e con non pochi echi alla tradizione, quella che dal country arriva al Garage. Le voci dei due leader Exene Cervenka e John Does si intrecciano su una ritmica serrata cantando l’emarginazione e la ribellione, la violenza e il degrado di un luogo baciato, nell’immaginario, dal sole dal mare e dalle spiagge. Come pochi altri dischi sono riusciti a fare, il loro punk beach fatto di rock rumoroso e melodico, apatico e seducente al contempo, farà scuola, ispirando numerosi gruppi (Pixies, Mudhoney, Sonic Youth, per citarne alcuni). Un album che come il secondo Under The Big Black Sun, colora appunto il sole californiano di nuove esistenziali desolanti taglienti sfumature di nero.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LP
  • The Clash - The Clash

    The Clash – The Clash

    10,9022,50
    Il primo album dei Clash insieme alle opere prime dei Ramones e dei Sex Pistols, è la sacra trinità del Punk. Pubblicato nell’aprile del 1977, con il suono grezzo e ruvido, caratteristico d’altronde del punk stesso, ha acceso il fuoco della rivolta proletaria punk. Whie Riot, in meno di due minuti, ispirato ad una guerriglia urbana avvenuta durante il carnevale giamaicano di Nottin Hill diviene il manifesto di un movimento che inizia a prendere coscienza anche politica, della sua forza. Il punk scuoterà nelle fondamenta il rock paludato dei disprezzati dinosauri del rock, ma anche la società inglese. Irriverente, suonato con poca o nessuna perizia tecnica, ribelle ed elementare il punk riporta il Rock’n’Roll alle sue radici e si allinea alla carica epocale dei primi gruppi del rock come The Who. Un album spartiacque, carico di adrenalina mista a acido corrosivo, che si muove nel solco nascente del punk ma che contaminandosi con il reggae e facendo propria anche la lezione melodica del Beat, prefigura già altre storie altri percorsi. Disco importantissimo che non si può non inserire tra i grandi dischi della storia.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LP
  • Sex Pistols - Never Mind The Bollocks

    Sex Pistols – Never Mind The Bollocks

    9,8025,90
    A colpi di grezzo rumoroso analfabeta veloce Rock’n’Roll, ha sovvertito la storia, rivoltando come un calzino tutto ciò che c’era prima. Una band come nessun’altra, che ha scritto la colonna sonora definitiva della rivolta generazionale, che ciclicamente mette in antitesi il vecchio e il nuovo.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LPNon Disponibile
  • Patti Smith - Horses

    Patti Smith – Horses

    15,4023,80
    Etichetta: Arista Cod. Articolo CD: 0078221882729 Etichetta: Arista/Legacy Cod. Articolo LP: 0888751117310
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CD | LPNon Disponibile
  • The Gun Club - Miami

    The Gun Club – Miami

    12,9022,90
    Pubblicato originariamente nel 1982, Miami è il secondo album in studio dei The Gun Club. Il disco è considerato uno dei capolavori della band, un mix sapiente di post-punk e Delta Blues. Oscuro, morboso, claustrofobico e delirante, Miami è una vera e propria opera d'arte che fonde in maniera mirabile l'urgenza della vita urbana al ritualismo ancestrale del blues e del country.
    Seleziona opzioni Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto CDX2 | LPNon Disponibile
  • The Cramps - Psychedelic Jungle

    The Cramps – Psychedelic Jungle

    10,90
    Aggiungi al carrello CD

Visualizzazione di 14 risultati